Stefano Ricci, prima boutique a Firenze

Boutique a Palazzo Tornabuoni

Stefano Ricci, uno dei brand dell’alta sartoria made in Italy,  “apre bottega” a Palazzo Tornabuoni a Firenze.

Dopo 37 anni di attività e 18 negozi nelle location più esclusive al mondo (come Costa Smeralda, Montecarlo, Parigi, New York, Beverly Hills, Mosca, Kiev, Shanghi, Doha),  Ricci sceglie la sua città per “qualcosa di più di una normale boutique. Qualcosa che rappresentasse ed esprimesse un tributo a Firenze, la mia città”.

Il fondatore della maison ha poi continuato: “In tutto il mondo Firenze rappresenta un sogno. Una realtà di richiamo internazionale per la sua storia, la sua cultura e, soprattutto, che riesce ad esprimersi attraverso la creatività e la mente dei suoi artigiani. Qualcosa che la rende unica. Ecco, ‘aprire bottega’ a Firenze, una città in cui ho sempre creduto e in cui continuo a credere, è un impegno straordinario, per l’amore che questi valori rappresentano per me“.

Proprio da questo desiderio è scaturita la ricerca di una location prestigiosa come Palazzo Tornabuoni, l’edificio seicentesco in cui si esprime il concept del marchio Stefano Ricci, fatto di qualità, eccellente performance e materiali prestigiosi.

Ecco dunque una boutique allestita con travertino, coccodrillo e radica di noce, 900 mq su due piani nel cuore della culla del Rinascimento: su un piano lo store dedicato all’abbigliamento, sull’altro lo showroom con la nuova collezione di arredamento di interni per la casa.

Nelle nostre boutique – dice Filippo RicciAD e responsabile della ricerca e svilupposi respira non solo aria di totale ‘Fatto in Italia’ ma anche, e soprattutto, un ‘profumo’ tutto legato alla tradizione dell’alto artigianato fiorentino“.

Una shopping experience che vive dei valori dell’azienda-famiglia e della cultura del sapere artigiano in cui il cliente che ama lo stile ricercato e sartoriale può esaudire il suo desiderio di eleganza.

www.stefanoricci.com

Written by Francesca

Il calendario di Pitti Immagine Bimbo

Padiglione Giappone: 53esima Biennale di Venezia