Auguri all’insegna della solidarietà

Piccoli e grandi gesti per aiutare che è in difficoltà in occasione delle feste natalizie

Shopping, regali, spese: per non ridurre il Natale ai soli acquisti e ai festeggiamenti, chi è più fortunato può contribuire con il suo aiuto a migliorare le condizioni di chi non lo è, anche solo accompagnando i doni con uno speciale biglietto di auguri. Tante sono le aziende e le associazioni che raccolgono fondi e organizzano iniziative per venire incontro ai più bisognosi.

Pierre Fabre Italia, per esempio ha scelto, in alternativa dei consueti regali, di devolvere una generosa donazione ad AIL, Associazione Italiana Contro le leucemie-linfomi e mieloma.

Acquistando regali…

Unisce lo shopping alla beneficenza l’American Express, con Buon Natale Milano: i titolari, oltre a poter usufruire di una serie di servizi esclusivi, potranno devolvere una percentuale delle loro spese alla Fondazione Ambiente Milano.

Acquistare come regalo una bottiglia della collezione ‘MOST Serie Storica’ di Bepi Tosolini significa versare l’intera somma per l’acquisto in beneficenza. Ordinando dal sito di Niga Calze le Calze con iniziali si devolverà 1 euro ogni paio all’Associazione Onlus Children in Crisis Italy onlus.

Calendari speciali

Due calendari, molto diversi tra loro per soggetto e per stile, hanno in comune il fatto di devolvere l’intero ricavato per una buona causa.

“Colazione sull’erba” del fotografo modenese Luigi Ghirri è stato realizzato in occasione del Natale su iniziativa della Galleria Civica di Modena e della Tipolitografia F.G. di Savignano sul Panaro, in collaborazione con l’Archivio Eredi Ghirri e Paola Ghirri. Il ricavato della vendita sarà interamente devoluto in beneficenza al Centro ComeTe di Modena della Lega del Filo d’Oro. Vi è raccolta una serie di scatti realizzati fra il 1972 e il 1974 come ricerca indipendente e con il gusto di guardare le cose semplicemente come stanno. I giardini delle villette, i muri, i gerani, i diversi modi in cui con semplicità e dignità ciascuno cerca di rendere più abitabile il proprio spazio: è un percorso che si pone come un controcanto volutamente domestico a un tema classico della pittura, il “déjeuner sur l’herbe”, dando alla tecnica della fotografia, un implicito ruolo di documento sociale e di poesia del quotidiano.

Non è una velina né una modella ma una ragazza lo stesso molto speciale: gli scatti del fotografo Max De Martino raccontano Lucia Defilippi, una bella ragazza con gli occhi che ridono, affetta da atassia, una malattia genetica per il momento classificata tra le incurabili. Il calendario nasce proprio per raccogliere fondi per la ricerca sull’atassia. Lucia viene vista da vicino, nella sua quotidianità, nella sua normalità difficile e faticosa, mentre prova a vivere nel miglior modo possibile sfidando se stessa e un mondo che non è proprio il miglior mondo possibile.

Ricordiamo ancora i calendari di Medici Senza Frontiere, Emergency e del Centro Italiano Aiuti all’Infanzia.

www.comune.modena.it/galleria

www.maxdemartino.com/atassia

Per acquistare il calendario di Max de Martino contattare Maria Litani, responsabile dell’AISA Liguria, alla mail [email protected]

Tel. 339-3168142

Auguri di cuore

Tante sono le associazioni che grazie al semplice gesto di acquistare un biglietto di auguri o piccoli oggetti ci consentono di tendere una mano a chi ha bisogno di aiuto. Oltre all’Unicef, tra le associazioni che creano biglietti di auguri per le festività natalizie, ci sono ancora Medici Senza Frontiere, Emergency e il Centro Italiano Aiuti all’Infanzia, la Lega del Filo d’Oro e WaterAid.

Avatar

Written by Redazione

Jaguar presenta una nuova berlina

Comfort zone everyday system