Sotheby’s Milano, Identità italiana

Asta del 22-23 novembre

Sotheby’s Milano presenta il 22-23 novembre 2011 l’importante asta Arte moderna e contemporanea & Identità Italiana – un’importante collezione privata.

Si tratta di un’altra selezione della raccolta privata recentemente presentata a Londra con grande successo e molti record registrati per artisti italiani, uno su tutti, il world record per Burri, Combustione, 1957, venduto a 3.627.467 euro.
Le opere si potranno ammirare durante l’esposizione del 17-21 novembre.

Saranno sessanta i lotti che rappresentano molte opere innovative dei maestri italiani dei primi del Novecento quali Giorgio MorandiBalla e Arturo Martini passando attraverso preziosi esemplari di de Chirico, Campigli e Sironi.

Le Muse inquietanti di De Chirico

I top lot sono, infatti, Natura morta di Morandi e Le Muse inquietanti di De Chirico stimate dai 500.000 ai 700.000 euro.

Il primo, eseguito nel 1949 ed esposto nel 2001 alla Tate Modern nell’antologica dedicata all’autore, ci mostra una delle più profonde produzioni dell’artista subito dopo la Seconda Guerra Mondiale. L’accurato posizionamento delle sei differenti forme e figure, organizzate in relazione una all’altra, crea un perfetto equilibrio tra colori e forme.

Pubblicato sul catalogo ragionato di De Chirico e proveniente dalla Bussola è Le Muse Inquietanti del 1962.La prima versione delle Muse Inquietanti è del 1917, la seconda fu realizzata nel 1924 su richiesta di Paul Eluard e per questa ragione De Chirico realizzò più volte lo stesso soggetto. La versione in catalogo rientra nella fase neo-metafisica dell’artista.

Canto patriottico in piazza di Siena di Giacomo Balla

Ben rappresentato il Futurismo con lavori come Canto patriottico in piazza di Siena di Balla, una vibrante tela nella quale i colori simbolo della bandiera italiana sono combinati grazie ad uno studio cromatico e sintetico sulla forma, evocando liricamente la protesta interventista che agitò il paese nel 1915.

Tra gli altri nomi, Lucio Fontana, BoettiSeverini, Luigi Ontani, Gastone Novelli e Domenico Gnoli, per un viaggio nel Novecento italiano e non solo che arriva agli autori contemporanei toccando correnti come Spazialismo, Informale, Cobra e Arte Povera.

Written by Redazione

Patricia Urquiola al Meet People di Torino

Marc Jacobs, da stilista a attore