Sotheby’s: aste di arte contemporanea

Il 20 e il 21 maggio, sessioni d’autore

Sotheby’s Milano come New York, Londra e Parigi.
Il 20 e il 21 maggio saranno infatti ben due le sessioni di aste italiane dedicate all’arte contemporanea.

Seganliamo però che il giorno precedente, 19 maggio, a Londra Sotheby’s dedica una giornata alla fotografie di alcuni maestri indiscussi dello scatto, come Helmut Newton e Peter Beard ( da annotare la sexy Mannequins Quai D’Orsay di Newton realizzata a Parigi nel 1977 e stimata 18mila- 27mila dollari).

Veniamo ora ai lotti di arte italiana assolutamente da non perdere nella sede meneghina di via Broggi:

– Giorgio De Chirico, Colonne e Foresta nella Stanza, 1928, olio su tela, 130×97 cm. L’opera appartenne al grande collezionista Leon Rosenberg e rientra nella serie Mobili Spaesati e Templi in una stanza a cui l’artista si dedicò dal 1924, ovvero l’anno in cui si trsferì a Parigi. Questo approccio “solenne, tragico e misterioso” con il Surrealismo vanta una lunga storia espositiva sia italiana che internazionale e parte da una stima di 600mila/800mila euro;

–  Alberto Savinio, Dieux de la me, 1929, olio su tela. Un’opera metafisica già esposta a Palazzo dei Diamanti di Ferrara nel 1980 e stimata 120mila/150mila euro;

– Giorgio Morandi, Natura Morta, 1940, olio su tela, 34x63cm, già  nella collezione Scialoja di Roma, in mostra a Roma alla Quadriennale del 1965 e alla mostra di Palazzo Grassi, Venezia. La stima è di 900.mila/1.200mila euro;

Ma anche l’Astrattismo internazionale è uno dei motivi di vanto dell’evento. Qualche idea:

– Georges Mathieu, Negatif, 120×160 cm,  già nella collezione Luciano Pistoi, stima 150/200mila euro;
– Emilio Vedova, Dal Diario del Brasile: Spazio Inquieto, 1954, tempera e olio su tela, cm 144×190. L’opera realizzata per la Biennale di Venezia di quell’anno e oggi è stimata dai 300mila ai 400mila euro.
– Piero Manzoni, Achrome, 1959, 100×80 cm, stima 350mila/450mila euro, già pubblicata nel catalogo di Germano Celant del 1975.

Per  l’Arte Povera e Informale:
Alighiero BoettiAlternando da uno a cento e viceversa,  1978 (100mila/150mila euro)
– Enrico Castellani Superficie Bianca,  1971, 142x215cm, (230mila/300mila euro).

Un’occasione importante per gli amanti dell’arte italiana del Novecento, della quale forniamo tutti i riferimenti:

Sotheby’s: asta di arte Contemporanea Milano
20 Maggio ore 19.00
21 Maggio ore 15.00

Palazzo Broggi, via Broggi 19, Milano (Linea 1, Lima)
Esposizione
Da Venerdì 15 Maggio ore 10.00 – 13.00; 14.00 – 18.00 a Mercoledì 20 Maggio ore 10.00 – 12.30
http://www.sothebys.com/

Written by Francesca

Cannes: i bellissimi

Milano in “Concerto per ricordare”