Solstizio d’estate 2014 tra musica e arte

La notte bianca di Venezia e Siena
Oggi, 21 giugno 2014, è il giorno più lungo dell’anno nell’emisfero boreale.

Venezia e Siena festeggiano il solstizio d’estate con due appuntamenti al chiaro di luna da non perdere.

La Serenissima dà il benvenuto alla bella stagione con la quarta edizione di Art Night Venezia (www.artnight.it), suggestiva manifestazione ideata e coordinata dall’Università Ca’ Foscari in collaborazione con il Comune di Venezia, che mira a coinvolgere tutti i soggetti che si occupano di arte e di cultura in città.

Art Night Venezia 2014 coinvolgerà oltre un centinaio di istituzioni pubbliche e private per circa 400 eventi gratuiti: dalle 18 a notte fonda ogni ente proporrà al pubblico eventi e aperture eccezionali con visite guidate, concerti e letture.

A dare inizio alla serata, allo scoccare delle 18, nel Cortile centrale dell’ateneo veneziano, sarà la perfomance “Family Dress”, una grande onda colorata e vitale presentata da Malìparmi, partner di questa edizione di Art Night. Il “Family Dress” è un progetto di arte relazionale ideato da Do-Knit-Yourself in collaborazione con il NABA, Nuova Accademia Belle Arti Milano: un mosaico di 30 abiti, un’opera corale tessuta da differenti realtà in diversi luoghi del mondo.

Family Dress

Sarà inoltre possibile visitare in orario serale dalle 18 in poi e gratuitamente la mostra “MIKHAIL ROGINSKY. BEYOND THE RED DOOR” presso Ca’ Foscari Esposizioni, evento collaterale della 14. Mostra Internazionale di Architettura.

Anche la Collezione Peggy Guggenheim festeggia il solstizio d’estate con un’apertura gratuita straordinaria dalle 18 alle 22. ArtNight sarà un’occasione immancabile per scoprire i capolavori di palazzo Venier dei Leoni, dalla collezione permanente di Peggy alla Collezione Hannelore B. e Rudolph B. Schulhof, alla mostra temporanea Solo per i tuoi occhi. Una collezione privata, dal Manierismo al Surrealismo. Uno straordinario percorso che apre per la prima volta al pubblico le porte della Collezione Richard e Ulla Dreyfus-Best di Basilea, con capolavori di artisti come Böcklin, Füsli, Brauner, Brueghel il Vecchio, de Chirico, Clemente, Dalí, Ernst, Magritte, Warhol.

Peggy Guggenheim

Se siete a Siena non perdete, invece, l’appuntamento di questa sera con Lux in nocte (www.operaduomo.siena.it) per festeggiare il giorno più luminoso dell’anno in grande stile. Il Complesso monumentale del Duomo di Siena presenta la terza edizione dei Notturni dell’Opera con un’apertura eccezionale delle varie sedi, Cattedrale, “Cripta”, Museo dell’Opera, Battistero e, straordinariamente, su prenotazione il Facciatone e la Porta del Cielo per insoliti e suggestivi panorami notturni della città e oltre.

La serata prevede una serie di percorsi attraverso i capolavori dell’arte, accompagnati dalle note musicali e dalla danza per comunicare in maniera innovativa la luce del complesso monumentale. I Notturni offriranno suggestioni visive, icone nell’immaginario dei visitatori, attraverso luci e suoni per un itinerario tra Arte, Fede, Musica e Danze nel giorno più lungo e luminoso dell’anno.

Durante la serata, le guide turistiche faranno parlare le opere dei grandi maestri dell’arte italiana a Siena (Donatello, Pinturicchio e Raffaello, Michelangelo, Bernini) e saranno a disposizione nelle varie sedi (Duomo, Libreria Piccolomini, Battistero e Museo dell’Opera). Nell’occasione è previsto anche un appuntamento per visitare la mostra la “Madonna del Latte” di Ambrogio Lorenzetti, capolavoro della pittura del Trecento. Le visite nei vari luoghi del Complesso saranno inoltre introdotte dai passi di danza della Scuola Danza nel mondo che presenterà lo spettacolo “L’amor che move il sole e l’altre stelle”.

Buon inizio d’estate by night!

Siena

Avatar

Written by Chiara

Maserati, la mostra del centenario

Who is on Next?Uomo 2014, i vincitori