Luxgallery > Beauty > Smalto nude, come scegliere la nuance migliore per ogni tipo di pelle

Smalto nude, come scegliere la nuance migliore per ogni tipo di pelle

La nail art nude è da sempre una delle tendenze più amate, il suo punto di forza sta proprio dietro all’allure sobria e al contempo chic che riesce sempre a surclassare i must have di stagione. Le sfumature in commercio sono moltissime e questo perché, oltre ad essere molto amato, lo smalto color carne è anche strategico: mano curata e minimo sforzo. Inoltre alcuni dettagli extra glamour saranno perfetti per spezzare il monocromatico e daranno all’unghia una sfumatura pop irresistibile.

nude

Le mani sono il nostro biglietto da visita e pertanto vanno curate alla perfezione. Se il rosso, il nero, i colori pastello non fanno per voi perché vi annoiano optare per il nail art color carne è praticamente un’esigenza. Anche lo smalto nude, ovviamente, va abbinato al colore del nostro incarnato, le pelli scure possono optare per tonalità più fredde rispetto alle pelli chiare che dovranno scegliere nuance color beige. Ma vediamo come non sbagliare smalto nude valorizzando la nostra mano, per un effetto effortlessly chic.

Smalti nude per incarnati chiari

Nonostante ci siano ancora gli addicted della tintarella aggressiva ricordiamo che la democrazia invernale rende tutte le mani ugualmente pallide.

Inoltre la pelle chiara è da sempre sinonimo di eleganza e raffinatezza, trovare lo smalto nude perfetto non sarà difficile. Questi incarnati, talvolta, hanno richiami color blu, rossastro causati dalle vene perfettamente percepibili sul dorso della mano.

La nuance dello smalto nude dovrà richiamare i toni del rosa o viola, in questo modo la pelle apparirà meno arrossata. Da evitare invece saranno le tonalità del beige, del grigio e quelle più scure come il marrone o il color tortora scuro. Queste tonalità tendono ad accentuare la trasparenza dell’incarnato dando l’illusione di una mano dall’aspetto poco salutare.

Smalti nude per incarnati olivastri

Se l’incarnato della nostra mano appare abbastanza temperato, né pallido né scuro, tendente piuttosto all’olivastro la scelta migliore per donare un piacevole contrasto dovrà ricadere su toni più chiari.

La scelta migliore potrebbe essere lo smalto color crema, gradazioni più chiare annesse. Se invece la pelle tende ad apparire più ambrata le soluzioni senza rivali saranno quelle color salmone.

Le pelli olivastre possono optare anche per le nuance beige e perché no, per dare un tocco di carattere al nail art si possono aggiungere inserti pop come glitter e brillantini: quest’estate sembra spopoleranno.

Smalto nude per incarnati scuri

Caldo e avvolgente l’incarnato scuro può concedersi praticamente ogni tonalità di nude.

L‘abbinamento perfetto resta però il cioccolato, il beige scuro o il marrone chiaro, color caffè latte.  Molto valorizzanti sono, infine, le nuance opache, più simili al colore della pelle, piuttosto che lucide, da completare con inserti luminosi come i glitter.