Slow Food e le Settimane del Gusto

Provare… a metà prezzo
Dal 22 febbraio al 7 marzo 2010 tornano le Settimane del Gusto promosse da Slow Food Italia e dedicate agli under 26.
Per due settimane oltre 100 ristoranti lungo tutta la Penisola proporranno un menu a un prezzo speciale per avvicinare giovani curiosi alla gastronomia e ai suoi più blasonati interpreti in modo semplice e rilassato, annullando le distanze e sdrammatizzando.

Vogliamo far capire che il ristorante non è un luogo del quale avere timore – dice Andrea Berton, chef de Il Ristorante Trussardi alla Scala (Mi) – Per fare ciò noi daremo la possibilità di scegliere i piatti liberamente dal menu dimezzando il prezzo”.

Per Antonio Santini titolare del ristorante Dal Pescatore (Canneto sull’Oglio, Mn) le Settimane del Gusto sono un’occasione imperdibile per “trasmettere il nostro piacere di fare questo lavoro. I nostri ospiti verranno subito portati in cucina e poi a fare un giro in cantina”.

Ogni partner di questa iniziativa ha scelto una modalità originale per rendere unica l’esperienza al proprio ristorante. Qualche esempio? lo chef del Marco Bolasco, Direttore di Slow Food Editore porterà i ragazzi a fare la spesa nel territorio mentre Gualtiero Marchesi (Albereta – Erbusco, Bs) starà a tavola con i giovani.

L’alta cucina, grazie a Slow Food e all’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e Colorno, diventa quindi intrigante e divertente.
Ai ragazzi che prenderanno parte dell’iniziativa Settimane del Gusto verrà chiesto solo di lasciare commenti, pubblicare fotografie, dare consigli, scambiare pareri, insomma condividere le proprie esperienze.

Per info e l’elenco aggiornato dei locali aderenti all’iniziativa:
http://www.settimanedelgusto.it/

Avatar

Written by Francesca

L’autunno-inverno 2010-2011 di Roberta Scarpa

Le fashion queen di Simonetta Ravizza