Showroomprive vola in Europa

+ 60% nel 2012
Certo, lo shopping per le vie più modaiole delle città è un rito a cui non si rinuncia facilmente, ma la rete offre altrettante tentazioni per i fashion victim.

Showroomprive si conferma infatti uno dei protagonisti internazionali del commercio elettronico on-line e delle vendite private, raggiungendo nel 2012 un fatturato di 250 milioni di euro a livello internazionale, con un incremento del 60% rispetto al 2011.

Nello stesso periodo, il sito ha riscosso in Italia un forte apprezzamento dei suoi membri fatturando 20 milioni di euro.

13 milioni di membri a livello europeo di cui più di 1 milione in Italia in soli 18 mesi dal lancio, 350 milioni di pagine visitate, 15 milioni di prodotti venduti e più di 4,5 milioni di ordini di acquisto confermano il suo successo, supportato anche dal canale mobile che ha contribuito a generare il 20% del fatturato nell’ultimo anno.

Il successo ottenuto dalla società nel 2012 si basa su una strategia ben definita, basata su 5 fattori chiave: l’offerta di brand internazionali e made in Italy, la notorietà del marchio Showroomprive, lo sviluppo internazionale, il Mobile Commerce e l’innovazione dei servizi.

Per quanto riguarda il futuro, Thierry Petit, CEO e co-fondatore di Showroomprive spiega: “i cinque fattori chiave del successo registrato nel 2012 saranno i punti fermi della nostra strategia anche nel 2013, anno in cui continueremo ad aprire nuovi mercati in Europa (prossima apertura prevista in Polonia) e a investire nella logistica. L’Italia è un mercato fondamentale per Showroomprive per due motivi: lato business permette alla società di legare accordi commerciali con i brand italiani apprezzati in tutto il mondo per il loro stile e qualità, inoltre i nostri clienti italiani apprezzano molto i vantaggi delle vendite private. Continueremo ad investire su questo paese in quanto le risposte dei nostri consumatori sono molto positive ed i risultati lo confermano”.

www.showroomprive.it

Written by Chiara

Gli aeroporti migliori del 2012

Anne Hathaway si scusa con Valentino