Sharon Stone malattia: l’attrice dimenticata da tutti

Una delle attrici più belle di sempre finisce nel dimenticatoio dopo una grave malattia: la storia si ripete

In un’intervista a Variety, l’attrice Sharon Stone si sfoga duramente contro il mondo dello spettacolo. Dopo l’aneurisma e l’infarto nel 2001 per riprendersi ci sono voluti anni e anni di riabilitazione. Adesso la malattia per Sharon sembra essere solo un brutto ricordo, ma non per la sua carriera che sembra essere definitivamente giunta al termine.

Lo sfogo

Al settimanale Grazia Sharon Stone confessa: “Dopo quello che ho vissuto non mi sembra vero” dichiara l’attrice. “Avevo il 5% di possibilità di sopravvivere quando mi hanno dimesso dall’ospedale” . Aggiunge poi quest’ultima “Mi trascinavo a malapena, avevo l’occhio sinistro fuori uso e, da quel lato avevo perso l’udito”. Tutto era diventato molto più complicato per Sharon Stone.

L’attrice si sfoga durante un’intervista a Variety dicendo: “Ero una delle donne più famose e amate al mondo, poi all’improvviso tutti sembravano essersi dimenticati di me. Mi sono sentita abbandonata e ho perso tutto, compresa la cosa più importante che avevo: l’affetto di mio figlio” “La gente mi ha trattato in modo crudele, a partire dalla giudice che si occupò della custodia di mio figlio e fino alle mie colleghe. Ho capito che le persone non hanno la minima idea di quanto possa essere pericoloso un ictus e quanto sia faticoso riprendersi totalmente, mi ci sono voluti sette anni”.

La fine della malattia

Oggi Sharon fa sport, mangia sano e cerca in tutti modi di prendersi cura di se stessa. È stato difficile riuscire a sopravvivere ma quello che non vuole, adesso, è vivere nella paura. Vuole riprendersi a tutti i costi la sua amata carriera.

Avatar

Scritto da chiaradinunzio

Quanto guadagnano fashion blogger e youtubers? Uno studio ci svela le cifre

Vacanze all’italiana per Charlotte Casiraghi e Dimitri Rassam