Sex and the City

In attesa dell’uscita del film nelle sale cinematografiche il 30 maggio 2008, ripercorriamo la storia della famosa serie

Tra pochi giorni uscirà nelle sale cinematografiche il film Sex and the City, che promette di rispondere a tutte le questioni in sospeso aperte nella famosa serie televisiva.

Creata da Darren Star, già creatore di Beverly Hills 90210, è basata sul romanzo omonimo di Candace Bushnell, una delle prime opere del genere chick lit e ha avuto un grande successo e una vasta eco internazionale.
La prima stagione dello spettacolo è liberamente ispirata al materiale fornito dalla rubrica della scrittrice, ma dalla seconda stagione in poi la trama è completamente originale.
Nel corso delle sue sei stagioni, Sex and the City fu candidato a oltre cinquanta Emmy Award, vincendone sette, e a ventiquattro Golden Globe, vincendone otto.

Ambientata a New York, narra la vita sentimentale e sessuale di quattro amiche, Carrie, anche voce narrante, Charlotte, Miranda e Samantha, toccando argomenti di rilevanza sociale come lo status sociale delle donne nella società e il loro ruolo nella famiglia.
Popolarità e critiche si ebbero in seguito alle prime puntate, che andarono in onda nel giugno 1998: la prima è dovuta alla franchezza dei dialoghi e al rapporto col sesso delle protagoniste, d’altra parte valutate negativamente perché donne superficiali ed egocentriche.
Certo è che con il passare degli anni il pubblico si è fatto sempre più ampio, abbracciando sia donne che uomini, arrivando agli undici milioni di spettatori per l’episodio finale.
Il telefilm è diventato famoso per le scene ambientate in bar chic, ristoranti lussuosi o club esclusivi e per l’importanza affidata alla moda.

Le protagoniste
Carrie Bradshaw
, interpretata da Sarah Jessica Parker è la protagonista e l’io narrante di ogni episodio, strutturato intorno agli articoli che scrive per la sua rubrica giornalistica, Sex and the City. Ama la moda ed è molto legata a New York. Miranda Hobbes, interpretata da Cynthia Nixon è un avvocato di successo, ed è  una donna tenace e concreta, che nasconde un lato tenero che mostra quando rimane incinta.

Charlotte York, interpretata da Kristin Davis è una gallerista ed è la più tradizionalista e romantica tra le quattro amiche. La sua visione delle relazioni spesso la porta ad entrare in contrasto con Samantha.
Samantha Jones, interpretata da Kim Cattrall è la meno giovane del gruppo e possiede un’agenzia di pubbliche relazioni. Seduttrice e libertina, ha una profonda sfiducia nell’amore verso gli uomini, ma crede fermamente nell’amicizia.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Un bouquet da 1,5 milioni di dollari

Tanqueray No. Ten: il gin diventa profumo