Settembre a Bordeaux

In giro per l’EuropaIniziamo il nostro viaggio alla scoperta dei luoghi più belli e suggestivi del Vecchio Continente da Bordeaux e dai suoi dintorni, patria del vino e della buona tavola, particolarmente attraente nel mese di settembre.

Inserita dall’Unesco tra i siti patrimonio dell’umanità, la città francese a fine estate si accende di colori straordinari e offre ai visitatori una grande varietà di attrazioni.

Gli amanti dell’oceano possono ancora godere delle ultime giornate di sole per fare un salto alla spettacolare duna del Pyla, la più alta d’Europa, che si affaccia su un tratto di mare amatissimo dai surfisti.

Chi preferisce l’arte e l’architettura può invece godersi in tutta calma il centro storico, con gli oltre 350 monumenti che lo impreziosiscono, senza tralasciare un giro nei quartieri più caratteristici, come Saint Michel, con le sue stradine, o il vivace e cosmopolita Mériadeck, costellato di edifici nati tra gli anni ’60 e ’70.

Come ogni città francese che si rispetti, Bordeaux non manca di luoghi perfetti per lo shopping, dove trovare le boutique delle più note maison di abbigliamento di lusso o piccoli negozi dedicati a chi non si fa troppi problemi con le etichette o ama mescolare i generi.

Cosi sulla pedonale Rue St. Catherine potrete trovare le famose Galeries Lafayette, che ospitano brand come Jean Paul Gaultier, Lanvin, Dior o Ralph Lauren, mentre su Cours de l’Intendance vi aspettano Louis Vuitton e Kenzo.

Se cercate invece qualcosa di più informale, non fatevi mancare una passeggiata lungo Cours Victor Hugo o Place des Grands Hommes, dove troverete veramente di tutto, anche ottime enoteche.

A tal proposito, chi visita Bordeaux in settembre non può farsi mancare un tour tra i vigneti e le cantine dove nasce l’omonimo vino, che in questo periodo dell’anno sono in pieno fermento per la vendemmia.

Le aziende più rinomate, i celebri Château, concentrate nel Médoc, la regione subito a nord della città, sono luoghi magnifici da visitare, offrendo un rarissimo mix di bellezze naturali, architettoniche e prelibatezze enogastronomiche.

Immancabile una tappa allo Château Lafite-Rothschild, allo Château Latour o allo Château Margaux, tutti nomi che evocano vini Premier Cru ma anche magnifici castelli.

Cantine di Bordeaux

Per vivere a pieno questa esperienza potreste scegliere di soggiornare proprio in uno di questi magnifici edifici fuori città. Tra i più belli a offrire questa opportunità ci sono lo Château Lavergne-Dulong e lo Château Grattequina, immersi nei vigneti della regione ma non troppo lontani da Bordeaux.

Chi invece dovesse preferire rimanere in centro, non possiamo che consigliare il Grand Hotel de Bordeaux, resort di lusso parte dei Leading hotels of the world.

Qui potrete godere di un ambiente raffinato e ricco di fascino, provare la cucina di Pascal Nibaudeau, chef stellato Michelin, e farvi coccolare alla Bains de Léa Nuxe Spa, un lussuoso centro benessere di oltre 1000 metri quadri interamente realizzato in stile classico su progetto del noto designer Jacques Garcia.

Avatar

Written by Redazione

Case di lusso di Alvaro Siza

Andrea Bocelli, concerto nel Duomo di Firenze