Luxgallery > Arte e cultura > Mostre e Gallerie > Selfati, a Gallipoli la mostra sull’autoscatto dalle origini a oggi: location e date

Selfati, a Gallipoli la mostra sull’autoscatto dalle origini a oggi: location e date

Selfati, a Gallipoli la mostra sull’autoscatto dalle origini a oggi: location e date dell’evento

Selfati: l’evento al Castello di Gallipoli da venerdì 1 giugno a domenica 11 novembre, la prima mostra italiana dedicata interamente al selfie, l’autoscatto inteso come fenomeno sociologico ma soprattutto come manifestazione artistica. Un’iniziativa che è insieme arte, storia e tecnologia e sviscera tutti i segreti del moderno “autoscatto”, le cui radici rimandano alle incisioni rupestri del neolitico e ai fasti dell’antico Egitto passando per i grandi protagonisti dell’arte moderna e contemporanea.

photo credits pixabay

Un viaggio nella storia dell’autoscatto, la mostra prodotta da Orione Comunicazione, in collaborazione con Università del Salento e con il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Gallipoli e La Sapienza di Roma, ha lo scopo di rappresentare il fenomeno selfie non solo come gesto quotidiano che connota la vita di ciascuno di noi, ma soprattutto come strumento attraverso il quale raccontarsi, che è diventato una nuova modalità espressiva della “cultura popolare”. Ormai diffuso in tutto il mondo come gesto quotidiano, diretto, che dice di noi più di quanto sembri. La mostra Selfati culminerà nella sala ennagonale con “SelfieAdArte” della giornalista e art influencer Clelia Patella. In questa location  verranno esposti per la prima volta i SelfieAdArte della giornalista e art influencer, una rilettura pop delle differenti percezioni che ognuno di noi avverte di fronte ad un’opera d’arte.  Il Castello di Gallipoli, dopo decenni di chiusura e incuria, è di nuovo tornato ad essere un polo di attrazione per i visitatori, fruibile ormai per tutto l’anno. Dal 14 aprile 2016 è stato acquisito al Demanio del Comune di Gallipoli, permettendo una disponibilità completa e indipendente del bene dal Demanio Statale.

Costo biglietti: Intero 7 € – Ridotto 6 € (studenti, professori, forze dell’ordine, gruppi di almeno 12 visitatori e convenzioni attive) – Ridotto 5 € (6-14 anni, oltre 65 anni, scolaresche, diversamente abili e relativi accompagnatori, gruppi superiori a 20 unità, residenti) – Gratuito per minori fino a 5 anni, guide turistiche con patentino e con gruppo, disabili, giornalisti accreditati. Per ulteriori info: Telef. +39 083 3262775; info@castellogallipoli.it; http://www.castellogallipoli.it/.

Tags:

,