Se il safari si fa in India

Dalle bellezze del Rajasthan e di New Delhi al fascino inquietante della giungla, della tigre, degli ultimi leoni e rinoceronti d’Asia nei viaggi speciali di Impronte

Safari non vuol dire solo Africa: anche la giungla indiana può offrire esperienze indimenticabili in tour in jeep 4×4 o a dorso di elefante, dopo aver scoperto la spiritualità e il passato dell’India dei Maharaja.

Il viaggio speciale ideato da Impronte parte da New Delhi, capitale e cuore turistico dell’India settentrionale, in cui ammirare monumenti mantenuti in un eccellente stato di conservazione considerati tra le opere architettoniche più sorprendenti del paese. Dopo Agra e il Taj Mahal, Jhansi e Khajuraho, capitale della dinastia Chandela, che regnò per cinque secoli prima dell’arrivo dei moghul, si potranno scoprire i parchi naturali e la loro natura esuberante a partire dal Parco nazionale di Bandhavgarh, nel Madhya Pradesh, in cui sono protette numerose tigri, il grande bue indiano e il bisonte, il nilgai, il sambar e il chital. Qui cominceranno i game drive a bordo di jeep Maruti con quattro posti assieme a guide ed esperti. Se ci saranno le condizioni che lo consentiranno si potrà avvistare la tigre a dorso di elefante. 
Si passerà poi al Gir Forest Wildlife Sanctuary nel Gujarat, istituito per salvare dall’estinzione gli ultimi leoni asiatici,  che convivono nel territorio con leopardi e coccodrilli di palude.

L’itinerario si conclude con una sosta rigenerante a Diu, isolotto situato nella parte meridionale del Gujarat, unito alla terra ferma da un ponte.

www.impronte.ws

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Panerai Classic Yachts Challenge 2008

Morgan AeroMax in produzione