A Tokyo il più grande Furla Store al mondo

Luogo d’incontro tra moda, arte e cultura

Domani, 31 maggio, nel quartiere più esclusivo del lusso di Tokyo, Ginza si inaugurerà il più grande Furla store al mondo, 400 mq su due livelli con cinque grandi vetrine su strada.

Il negozio è allestito seguendo il Rolling concept, nuovo ideale espositivo varato dalla azienda per un negozio flessibile, dinamico, che consente attraverso l’utilizzo di arredi ‘mobili’ di trasformare e ridisegnare continuamente gli spazi.

In questa scenografia prendono forma grandi carrelli in plexiglas trasparente montati su ruote industriali e tavoli in ferro ossidato anch’essi dotati di una struttura mobile.

Le pareti bianche sono intervallate da wallpaper retroilluminati i cui soggetti, vere e proprie opere d’arte, muteranno di stagione in stagione. In occasione dell’opening di Ginza uno dei wallpaper riprodurrà l’opera ‘Quercus Coccinea’ di Eva Marisaldi, esponente del mondo dell’arte contemporanea già affermata a livello internazionale e che ha già esposto nell’ambito di importanti rassegne internazionali quali la Biennale di Venezia, Sonsbeek, Manifesta.

All’interno sarà inaugurato il primo Furla Cafè al mondo il cui logo è stato disegnato da Michelangelo Pistoletto, Leone D’Oro alla Carriera alla Biennale d’Arte di Venezia nel 2003. Una ‘Library’ con una selezione di 101 titoli di arte contemporanea editi da Charta sarà a disposizione dei clienti per consultazione.

Lo store di Ginza diventa quindi un luogo di incontro in cui si respira cultura: Il consumatore, infatti, può immergersi nel mondo dell’arte grazie alla collaborazione di Furla con artisti e partner di eccezione sottolineando ulteriormente l’impegno della azienda nel promuovere e sostenere a livello internazionale l’arte contemporanea italiana.

www.furla.it

Avatar

Written by Redazione

Porsche: in commercio la Cayman 2.7

Casamood negli States con Neutra