Sarzana, Antiquariato e Arte ad agosto

Scoprire il borgo medievale di Dante e CavalcantiD’estate sono molti gli appuntamenti con le fiere e i mercati che costellano l’Italia e che diventano occasione per scoprire luoghi di incredibile suggestione. Sarzana è uno di questi.

Situata al confine tra Liguria, Toscana ed Emilia, la cittadina conserva un cuore medievale incastonato fra le colline dell’entroterra spezzino, che la rendono il naturale pendant ai borghi marinari di Lerici e Portovenere.

Naturalmente bella come solo una città medievale sa essere, Sarzana risplende in agosto con la sua tradizionale esposizione d’antiquariato dal titolo “La soffitta in Strada”, quest’anno di scena dall’8 al 23 agosto. Girando per le strette vie di un tempo si possono trovare oggetti di ogni tipo, passione di collezionisti e intenditori (anche Gianni Versace amava questo mercato delle antichità ) che spaziano dagli arredi vintage alle litografie, dai libri introvabili ai gioielli.

Oltre la piazza principale, dove una targa ricorda che qui governò Guido Cavalcanti, maestro del dolce stil novo e trovò rifugio dal suo esilio anche Dante Alighieri, inizia un dedalo di viuzze che conducono ai luoghi più rappresentativi di Sarzana, tra gallerie d’arte dedite agli esiti più interessanti del contemporaneo, come la Galleria Cardelli & Fontana, antiquari, sale da tè.

La più suggestiva è la Pasticceria Gemmi, fondata in età napoleonica e incantevole luogo in cui gustare antiche ricette artigianali sotto volte affrescate, arredi in legno e grandi specchi. D’estate si può godere del soprastante Il Loggiato, magnifica terrazza ricavata dai locali di un antico convento del Cinquecento. Qui si tengono degustazioni ed eventi culturali, ottimi tè e cannoli, ma anche mostre d’arte, presentazioni di libri, dibattiti, un premio letterario e concerti, godendo dall’alto della vista del borgo brulicante di visitatori.

Proseguendo per la “Soffitta”, si giunge alla Cattedrale di Sarzana, nota per conservare nella cappella absidale di sinistra la più antica croce dipinta italiana, il Crocifisso di Maestro Guglielmo (1138), e una terracotta della scuola di Luca Della Robbia.
Una curiosità: a sinistra del rosone di facciata un occhio ben allenato può intravedere una spada che leggenda vuole sia documento di una tenzone di uomini d’arme per impedire il matrimonio di una dama.

Ma l’amore e il gusto per l’arte fanno così parte del genius loci che, dopo 30 anni di illustre tradizione,  l’Associazione Antiquari Sarzanesi, con il contributo della Regione Liguria e della Banca di Credito Cooperativo, ha selezionato 50 espositori per la XXX Edizione Mostra Nazionale dell’Antiquariato. Come per la Soffitta, anche la mostra si terrà dall’8 al 23 agosto, dalle 18 alle 24, per vivere appieno l’atmosfera  del borgo.

Punto culminante di una giornata a Sarzana è la Fortezza del Sarzanello. Edificata nel 1249 grazie all’aiuto dell’alleata Repubblica Marinara di Pisa, molte modifiche vennero apportate circa 80 anni dopo da Castruccio Castracani per essere successivamente distrutta e poi ricostruita da Lorenzo de’ Medici con l’aiuto dei migliori architetti militari fiorentini dell’epoca, come Giuliano da Sangallo. E’ aperta solo in occasioni speciali, come del settembrino Festival della Mente, il Primo Festival Europeo dedicato alla creatività.

www.sarzanaantiquariato.it
www.festivaldellamente.it

English Version

Avatar

Written by Francesca

Le Fluide de L’Eau By Issey Miyake

Giorgio Fedon 1919 Collezione Gemelli