Sapori Ticino 2014

Fino a domenica 11 maggio

Ha preso il via lo scorso 6 aprile, per concludersi l’11 maggio 2014,  l’ottava edizione di Sapori Ticino, il viaggio enogastronomico alla scoperta del meglio della cucina svizzera organizzato da S.Pellegrino in collaborazione con  i migliori alberghi firmati Swiss Deluxe Hotels.

Detentrice di 38 tra i migliori hotel del mondo, Swiss Deluxe Hotels si conferma essere un partner d’eccezione per  S.Pellegrino garantendo standard eccellenti alla manifestazione che, dopo il successo delle precedenti edizioni, e dopo un respiro più europeo, sceglie per quest’anno di dare voce ai top chef di casa propria.

Protagonisti di S.Pellegrino Sapori Ticino 2014 sono infatti 8 tra i migliori chef svizzeri, in tutto 10 stelle Michelin e 241 punti GaultMillau, ospiti di altrettanti resort di  lusso tutti dislocati sul territorio svizzero e dei loro rispettivi chef.

“Fortemente influenzata dai suoi paesi confinanti come la Germania, la Francia e l’Italia, la cucina svizzera è un interessante mix di stili, sapori, materie prime e metodi artigianali che variano da cantone a cantone e si ritrovano per la prima volta riuniti proprio grazie all’edizione 2014 di S.Pellegrino Sapori Ticino”.

L’obiettivo della manifestazione è dunque quello di diffondere l’alta cucina svizzera custodita all’interno dei migliori alberghi del territorio elvetico.

Ad inaugurare le danze è stato lo Chef René Nagy (Ristorante La Perla di Lugano) che ha ospitato nella sua cucina gli chef ticinesi per l’openig party di Sapori Ticino 2014.
Grande successo poi per Andrea Bertarini (Conca Bella di Vacallo) che ha diviso brigata e cucina con Pierre Crepaud del LeCrans (Le Montblanc, Crans-Montana – 16 punti GaultMillau), maestro nel mixare e dosare i sapori e donare alla sua cucina un inaspettato tocco asiatico.

Vediamo ora cosa ci riserverà la manifestazione nelle prossime settimane.

Il 13 aprile è il turno di Dario Ranza (Villa Principe Leopoldo di Lugano) e Roland Schmid del Grand Hotel Quellenhof & Spa Suites (Äbtestube, Bad Ragaz – 17 punti GaultMillau e 1 stella Michelin), che grazie all’impiego di ottimi prodotti locali, trasforma ogni degustazione presso il suo ristorante in un’esperienza di gusto a 360°.

Lo chef Egidio Iadonisi (Swiss Diamond Hotel di Vico Morcote) accoglierà in cucina, il prossimo 14 aprile, Andrea Migliaccio del Mont Cervin Palace (Capri, Zermatt – 16 punti GaultMillau, 1 stella Michelin) offre ai propri ospiti una cucina mediterranea e contemporanea.

Il 27 sarà il turno poi della cena di lusso firmata da Salvatore Frequente (Eden Roc di Ascona) e Heiko Nieder che arriva direttamente dal The Dolder Grand (The Restaurant, Zurigo – 18 punti GaultMillau, 2 stelle Michelin) con un suo progetto culinario giovano e innovativo, grazie ad un ampia gamma di profumi e sapori decisamente inediti.

Sarà il turno poi di Frank Oerthle (Ristorante Galleria Artè al Lago di Lugano) e Sandeep Bhagwat del Mandarin Oriental (Rasoi by Vineet, Genève – 16 punti GaultMillau, 1 stella Michelin) che è pronto a stupire con i suoi raffinati piatti indiani, Othmar Schlegel (Castello del Sole di Ascona) e Edgard Bovier del Lausanne Palace & Spa (La Table d’Edgard, Lausanne – 1 stella Michelin) non per creare i suoi piatti utilizzando con sapienza una pregiata selezione di oli d’oliva, esaltando così l’essenzialità e la delicatezza dei sapori del sud della Francia.

Il 5 maggio Antonio Fallini (Villa Orselina di Orselina) ospita Gregor Zimmermann, chef del Bellevue Palace (La Terrasse, Berna – 16 punti GaultMillau) solito accogliere tutti i capi di stato in visita ufficiale con le sue creazioni ispirate ai grandi piatti della tradizione svizzera, per passare il testimone poi a Alessandro Fumagalli (Grand Hotel Eden di Lugano) e Laurent Eperon del Baur au Lac (Pavillon, Zurigo – 17 punti GaultMillau), che ha fatto dell’uso delle spezie da tutto il mondo, il tratto caratterizzante della sua cucina.

Sarà poi Domenico Ruberto (Hotel Splendid Royal di Lugano), il prossimo 11 maggio, a ospitare il party conclusivo di Sapori Ticino 2014.

Accanto a queste imperdibili cene a quattro mani, ecco che il calendario della manifestazione targata S.Pellegrino prevede due divertenti serate lounge, il 24 aprile al La Perla Lounge & Bar e il 30 aprile, Al Lido di Lugano per unire il piacere dell’enogastronomia al mondo glamour dell’intrattenimento. Al lavoro i talentuosi sous-chef delle strutture ticinesi che parteciperanno alla manifestazione.

Il 3 maggio, poi, lo stupendo Castello di Morcote ospiterà “Mezzogiorno al Castello”, mentre, venerdì 9 maggio, lo chef stellato Loberto Alberici firmerà una cena a sorpresa.

Sapori Ticino 2014 - programma

www.sanpellegrinosaporiticino.com

Written by Francesca

Vinitaly 2014, un successo

Pasqua 2014 da Splash&Spa Tamaro