Luxgallery > Celebrità > Sanremo 2019: i 5 migliori look della seconda serata

Sanremo 2019: i 5 migliori look della seconda serata

Andata in onda ieri, mercoledì 6 febbraio, su Rai 1, la seconda serata della la 69esima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo, condotta da un’inarrestabile Claudio Baglioni. Ovviamente la maggior parte dell’attenzione è incentrata sulle molteplici canzoni dei big in gara, ma anche sugli scivoloni dei conduttori e sulle performance dei super ospiti presenti sul palco dell’Ariston, da Giorgia ad Andrea Bocelli. Ma uno sguardo (critico) è volto inevitabilmente anche sui look di tutti loro.

Virginia Raffaele in Schiaparelli Couture

È stata diffusa la classifica parziale del Festival di Sanremo 2019, a seguito della seconda serata in cui si sono esibiti 12 dei 24 cantanti in gara. La classifica di mercoledì si aggiunge a quella della prima serata, a cui avevano però partecipato tutti i cantanti: giovedì sera, invece, si esibiranno i 12 artisti che non si sono visti mercoledì, e seguirà poi una nuova classifica complessiva. In base al voto i cantanti sono stati divisi in tre zone: blu (la migliore), giallo (quella intermedia) e rossa (la peggiore). I nomi all’interno delle varie zone sono in ordine casuale.

  • Zona blu
    Daniele Silvestri, Arisa, Achille Lauro, Loredana Berté
  • Zona gialla
    Ex-Otago, Il volo, Ghemon, Paola Turci
  • Zona rossa
    Nek, Einar, Negrita, Federica Carta e Shade

Ma ecco la classifica da sciure: i 5 look che hanno colpito risultando i più appropriati sull’elegante palcoscenico.

Achille Lauro in Carlo Pignatelli. Stile punk rock che vira al gotico, con dettagli classy chic.
Michelle Hunziker in Giorgio Armani Privé. Ampia gonna a corolla che cela sotto un paio di pantaloni.
Marco Mengoni in Giorgio Armani. Look oversize, finto casual, completo nero con camicia bianca senza cravatta.
Paola Turci in Dsquared2. Tuta total black con scollatura a V, lineare e squadrata, sobria quanto basta.
Claudio Bisio in Giorgio Armani. Intramontabile giacca di velluto, sicuramente banale ma sempre di classe.

Tags: