Sanremo 2014, ultime novità

Al via tra una settimana

Manca esattamente una settimana alla 64esima edizione del Festival della musica italiana, per la seconda volta targata Fabio Fazio e Luciana Littizzetto.

I due conduttori e direttori artistici hanno presentato ieri il loro Sanremo 2014, in programma dal 18 al 22 febbraio al Teatro Ariston, all’insegna della musica, della tradizione e del made in Italy snocciolando dettagli su concorrenti e ospiti vip.

Innanzitutto ritorna il prefestival affidato a Pif, al secolo Pierfrencesco Diliberto: il “testimone” di Mtv aprirà le cinque serate del Festival con filmati girati e montati che faranno da anteprima allo spettacolo, con uno spirito “tagliente e insieme affettuoso”.

Torna anche il dopofestival in formato digitale che verrà trasmesso sul web e sarà condotto e gestito da Filippo Solibello e Marco Ardemagni del programma radiofonico di Radio2 Caterpillar.

“La bellezza e i 60 anni della televisione, saranno i temi principali di questo festival di Sanremo”, ha annunciato Fabio Fazio in conferenza stampa, prima di annuciare gli ospiti: Raffaella Carrà Renzo Arbore, Franca Valeri, Enrico Brignano, l’astronauta Luca Parmitano, che dopo aver trascorso sei mesi sulla stazione spaziale internazionale “atterrerà all’Ariston per sorprenderci”, Laetitia Casta, come avevamo anticipato, Claudio Baglioni e Gino Paoli.

Gli ospiti stranieri saranno Rufus WainWright, Stromae, Paolo Nutini, Damien Rice e Yusuf Cat Stevens.

“Ogni ospite farà una roba, non ci saranno fighi e fighe che verranno sul palco a non fare niente. Sarà uno spettacolo, perché di pesantezza intorno ce n’è parecchia”, garantisce la tagliente Littizzetto.

Per quanto riguarda la gara, il direttore di Rai Uno Giancarlo Leone ha confermato che ci saranno “tre sistemi di votazione come l’anno scorso: televoto, giuria della stampa e giuria di qualità le ultime due serate”.

Il regista Paolo Virzì presiederà la giuria di qualità composta da Silvia Avallone, Paolo Jannacci, Piero Maranghi, Aldo Nove, Lucia Ocone, Silvio Orlando, Giorgia Surina, Rocco Tanica e Anna Tifu.

“Per la serata del venerdì – ha continuato Fazio abbiamo deciso di proporre Sanremo Club: una sintesi tra il Tenco club e il festival, due entità che per troppo tempo si sono tenute lontane, senza motivo. Anche considerando i cantautori in gara. Abbiamo quindi chiesto ai big di scegliere una canzone dal repertorio del cantaurorato italiano. Sarà una performance vera e propria”.

Spazio anche all’omaggio della orchestra Mozart al compianto maestro Claudio Abbado, “uno dei rari artisti italiani di eccellenza che ha sempre avuto voglia di parlare a tutti, senza avere paura del pop, come ha dimostrato venendo spesso a parlare a Che tempo che fa”, ha detto poi il conduttore ligure.

Infine, il direttore di Rai 1 ha sottolineato durante la conferenza stampa  il raggiunto pareggio tra costi e ricavi del Festival, in quanto “i 18 milioni di spesa per la Rai, ovvero 7 milioni della convenzione con il comune di Sanremo e 11 di produzione, sono già stati coperti. L’interesse pubblicitario riscontrato è più alto degli anni precedenti. E vedrete che alla fine il Festival avrà sicuramente prodotto degli utili”.

Pif, al secolo Pierfrencesco Diliberto a Sanremo 2014

Written by Monica

Johnny Depp, matrimonio alle Bahamas

Carolina Kostner, a Sochi con Swarovski