Sandra Bullock, 70 milioni per Gravity

In attesa dell’OscarCome Cate Blanchett, Amy Adams, Meryl Streep e Judi Dench, Sandra Bullock è candidata all’Oscar come miglior attrice protagonista per la sua interpretazione in “Gravity”, l’ultima fatica cinematografica del messicano Alfonso Cuaròn.

Ma, se non dovesse conquistare l’ambita statuetta, avrà di che consolarsi.

L’autorevole The Hollywood Reporter, ha stimato che l’attrice guadagnerà circa 70 milioni di dollari per aver interpretato l’astronauta Ryan Stone, che con il collega Matt Kowalsky (George Clooney), rimane imprigionata nello spazio a seguito di una pioggia di meteoriti.

Secondo la rivista, l’accordo tra la Bullock e la Warner Bros. prevedeva un ingaggio di 20 milioni dollari più il 15 per cento del cosiddetto box-office rental, ovvero la parte di botteghino che arriva nelle casse della casa cinematografica, che solitamente si aggira fra il 40 e il 50%.

E visto che “Gravity” ha guadagnato più di 700 milioni (per ora), il conto è presto fatto.

Nel conto in banca di Sandra Bullock arriverebbero così 50 milioni di dollari circa, che vanno sommati ai 20 di ingaggio, per un totale di 70.

E, a quanto pare, i numeri sono destinati a crescere: l’artista può contare sulle partecipazioni sulle vendite home video e televisive che dovrebbero aggirarsi intorno ai 20 milioni.

Sandra deve ringraziare le colleghe Angelina Jolie e Natalie Portman, prime scelte del regista, che hanno però rifiutato la parte.

Sandra Bullock Gravity

Written by Monica

Metropolitana 5 Milano, nuove aperture

Versace cede il 20% del capitale a Blackstone