Salpa a bordo del traghetto per Elba per una nuova avventura

L’Italia è la culla di panorami mozzafiato, terre ammalianti, come l’isola d’Elba. Se non hai ancora avuto occasione di visitare il luogo in cui Napoleone rimase in esilio, il posto del Tirreno in cui storia, arte, cultura e tradizione gastronomica si fondono per offrirti un’esperienza indimenticabile, approfitta allora del traghetto Elba per salire a bordo di una nuova avventura. 

Prepararsi al meglio per viaggiare in traghetto

La prima cosa da non dimenticare assolutamente se si vuole partire in traghetto è il documento di identità. Bisogna quindi accertarsi di non lasciarlo sul comodino! Si deve arrivare alla nave con largo anticipo per avere tutto il tempo necessario per i vari controlli. Infatti, una volta che verrà effettuato il check-in (cioè controllati i documenti e chiuse le valigie), ci si potrà rilassare salendo a bordo della nave seguendo le indicazioni del personale addetto. Mentre, se ci si vuole imbarcare in auto, sarà necessario innanzitutto verificare le dimensioni del veicolo e registrarlo sulla piattaforma di prenotazione del ticket così da calcolare la tariffa per l’ingombro. 

Una volta che si sale in cabina non si può più tornare indietro. Per cui è opportuno assicurarsi di non aver dimenticato nulla in auto e portarsi dietro solo lo stretto necessario: caricabatterie, medicine (specie se si soffre di mal di mare), pannolini e biberon se si ha bambini piccoli. 

Come per l’imbarco, anche per lo sbarco viene seguita una procedura per far spostare ogni passeggero in massima sicurezza. Viene perciò richiesto di lasciare la cabina con un anticipo di circa un’ora/ un’ora e mezza per evitare affollamenti e confusioni. A questo punto, dopo aver recuperato la propria auto, ci si può recare nella struttura alberghiera prenotata per lasciare i bagagli e poi si riprende l’avventura. 

Alla scoperta dell’Isola d’Elba tra spiagge, borghi e scavi archeologici

L’Isola d’Elba, sita nel Mar Tirreno, è uno dei territori ricchi di storia. Come è emerso da alcuni reperti archeologici ritrovati, si presume che la terra sia stata abitata sin dall’Antichità. È stata poi culla del sapere degli Etruschi e dei Romani, di cui ancora oggi se ne trova traccia. Non si tratta, quindi, della tradizionale meta turistica, ma di un’area dove il blu cristallino del mare si alterna alle spiagge dorate ammaliando chiunque vi approdi, un paradiso in cui ammirare i meravigliosi fondali e osservare l’incredibile fauna territoriale, il luogo ideale per chi voglia riscoprire il contatto con la natura. 

In un solo posto sarà possibile fare trekking e mountain bike esplorando i fitti boschi e successivamente rilassarsi alle rinomate Terme di San Giovanni. Insomma, non resta che prepara la mappa del proprio tour, fare le valigie, salire a bordo del traghetto e partire alla scoperta dei tesori che l’Isola di Elba possa offrire ad ogni visitatore. 

Prenota online il tuo biglietto per assicurarti il posto e parti per una nuova avventura scegliendo la nave su cui viaggiare. Concediti un momento di relax con gli amici, la famiglia o con chi ti sta accanto!

Written by Redazione

A.A.A Abito da sposa cercarsi: ecco le prossime tendenze nel Bridal Wear

Profumi per donne: come trovare le migliori offerte online