Salone Nautico di Genova: più spazio Tech Trade

Un salone nel salone

La realizzazione della Nuova Marina, oltre ad aver garantito un aumento della superficie espositiva globale, ha consentito una razionalizzazione del lay out del Salone Nautico Internazionale di Genova.

In particolare, sarà riservato maggior spazio alle 500 aziende Tech Trade rappresentate in Fiera che occuperanno: la prima galleria del padiglione S e gran parte del padiglione C (atrio, piano superiore e galleria). Le aziende presenti troveranno un contesto più coerente con il prestigio della propria attività, di maggiore visibilità complessiva ed efficiente grazie anche alla presenza del centro servizi e di un nuovo info point dedicato.

Questa razionalizzazione dello spazio è sembrata necessaria agli organizzatori che hanno considerato strategico il cambiamento, sia per il livello qualitativo delle aziende espositrici che per la professionalità dei loro visitatori. In linea con questa tendenza agli operatori professionali saranno dedicate le giornate di lunedì 9 e martedì 10 ottobre.

Nel piazzale di Marina Due, da sempre destinato alla vela, al turismo nautico e alle attività collaterali dimostrative del Teatro del Mare e dello Stadio sull’Acqua, quest’anno si affiancherà la subacquea. Un’area sarà quindi completamente dedicata ai grandi nomi della produzione di attrezzature e degli accessori, che nel Salone di Genova hanno identificato un’occasione di business e di grande visibilità. Gli organizzatori hanno così voluto dare spazio a una delle declinazioni più affascinanti dell’andar per mare. Saranno presenti una ventina di aziende, tra cui alcune fra le leader di settore come Cressi Sub, Technisub e Seac.

Avatar

Written by Redazione

Tra uva e folclore a Merano

Villa Eden Health Club: relax a cinque stelle