Salone del Mobile: Driade, forme classiche e ispirazione dalla natura

In Fiera e nello store di Via Manzoni vengono esposti i nuovi prodotti del marchio

Non può mancare un marchio come Driade al Salone del Mobile 2008. Sia negli spazi della Fiera sia nello store di Via Manzoni 30 vengono presentati i nuovi progetti all’insegna del design.

Tra questi Mermaid di Tokujin Yoshioka, l’archetipo della classica poltroncina, nella visione pura ed essenziale del geniale designer giapponese. Realizzata in polietilene con la tecnica del rotazionale dà la sensazione di fluidità e plasticità formale. Un pezzo dalla leggerezza del segno grafico e dalla personalità spiccata, volutamente non invasivo, creato per dialogare con diversi stili e ambienti.

Per driadekosmo viene presentata Antonietta di Borek Sipek, un candelabro che si ispira alla natura, ne stilizza le forme e ne comunica tutta la vitalità. In ottone con finitura in nichel lucidato, è un oggetto scultura che nelle linee nervose e slanciate riprende l’armonia irregolare delle radici, dei rami e delle corolle.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Francesca

Nuovo sito per The Mercer

Settimana del design: Veuve Clicquot