in ,

Salone auto Padova 2017, Maserati protagonista allo stand “Casa del Tridente” (FOTO)

Photo Credits: Courtesy of Press Office Maserati

Salone auto Padova 2017, la Maserati protagonista allo stand “Casa del Tridente”

Maserati è presente al Salone Auto e Moto d’Epoca di Padova, la più importante fiera europea di veicoli classici e contemporanei. La manifestazione, giunta alla 34esima edizione, inizia oggi e resterà aperta al pubblico fino a domenica 29 ottobre.

Sono tre le vetture che Maserati Classiche ha deciso di esporre nel proprio stand all’interno del padiglione n.1 del Salone:

  • A6 1500 – La A6 1500 fu il primo modello stradale della Maserati. Il progetto nacque nel 1941 a Modena, lo sviluppo della vettura proseguì anche durante gli anni bui del conflitto e venne presentata ufficialmente al Salone di Ginevra nel 1947. La vettura caratterizzata oltre che dal design di Pininfarina, anche da un’importante innovazione quale il telaio tubolare con elementi a sezione circolare, ebbe un immediato successo tra la stampa specializzata e tra il pubblico, tanto che si decise di avviare la produzione. La linea venne però rivista ed i gruppi ottici anteriori a scomparsa sostituiti con quelli di tipo tradizionale delimitati da una cornice cromata. La versione Extra Lusso venne poi dotata di una griglia più moderna e di vetri laterali più ampi.

    Photo Credits: Courtesy of Press Office Maserati
    Photo Credits: Courtesy of Press Office Maserati
  • 5000 GT Allemano – La 5000 GT venne presentata al Salone di Torino del 1959 e fu l’indiscussa regina della manifestazione. La vettura carrozzata da Touring venne soprannominata “Scià di Persia” e ne vennero prodotti solamente 3 esemplari che bastarono a consolidare ulteriormente l’autorevolezza del marchio del Tridente sul mercato mondiale. L’anno successivo, nel 1960, la 5000GT venne presentata al salone di Ginevra rivista in parte per quel che riguardava il motopropulsore, reso più “gentile” nell’uso quotidiano ma sempre con grandi prestazioni. Mentre il rapporto di collaborazione con Touring stava volgendo al termine, altri illustri carrozzieri si affacciarono al progetto: Pininfarina, Monterosa, Ghia, Frua ed Allemano che arrivò a monopolizzare la produzione, fornendo a Maserati la maggioranza delle carrozzerie.

    Photo Credits: Courtesy of Press Office Maserati
    Photo Credits: Courtesy of Press Office Maserati
  • A6G-54 Allemano –  La A6G-54, riproponeva il tema della vettura di media cilindrata ad alte prestazioni utilizzata sia in versione stradale che in versione più estrema destinata alle competizioni. L’allestimento della vettura fu commissionato ad importanti carrozzieri quali Zagato, Frua ed Allemano. Il primo si concentrò su una carrozzeria aggressiva e funzionale, frutto di una lavorazione artigianale sempre diversa nei dettagli. Frua scelse la strada della forte personalizzazione dei modelli (Coupè e Spyder), espressa in audaci abbinamenti di colori. Allemano studiò vetture dal design lineare che realizzò con esecuzioni accurate adatte a vetture granturismo di gran prestigio.

    Photo Credits: Courtesy of Press Office Maserati
    Photo Credits: Courtesy of Press Office Maserati
Avatar

Scritto da Antonio

Weekend Halloween 2017: idee di viaggio dell’ultima ora (FOTO)

Chiara Ferragni incinta di Fedez, l’annuncio è ufficiale: in arrivo “Baby Raviolo”