Salma Hayek quando ha ricevuto la chiamata di Meghan Markle: «Ho pensato che fosse uno scherzo»

La Duchessa del Sussex non appare in copertina, invece ha scelto di includere le 15 donne che l’hanno ispirata di più

All’inizio di questa settimana è stato annunciato che Meghan Markle sarà l’editrice ospite dello stimato numero di settembre di British Vogue. La Duchessa del Sussex non appare in copertina, invece ha scelto di includere le 15 donne che l’hanno ispirata di più. Una di queste donne è Salma Hayek, che questa settimana ha lasciato trapelare qualcosa inerente alla Duchessa che le ha chiesto di apparire in copertina, rivelando di più sulla segretezza che circonda il progetto. In un’intervista con la CNN, giovedì, Salma ha rivelato di aver pensato che la telefonata ricevuta dal redattore di British Vogue, Edward Enninful, fosse uno scherzo.

Salma Hayek

Scherzo elaborato dallo stesso e dalla loro amica comune Naomi Campbell. «Ero in macchina e mi ha detto: Ascolta, ti passo qualcuno al telefono. Sei in macchina con qualcuno o da sola?», ha raccontato. Salma ha detto che lei e Meghan non si fossero mai incontrate in precedenza. Ma dato il suo lavoro con le organizzazioni di beneficenza degli ultimi 25 anni, si aspettava che Meghan fosse interessata a collaborare con uno dei progetti sulle donne che sostiene. Fu allora che Meghan rivelò i suoi piani per il numero di settembre di British Vogue. Numero intitolato Forces For Change, una celebrazione di “15 donne leader mondiali che stanno rimodellando la vita pubblica per il bene globale”.

Ogni volto scelto dalla duchessa in persona. «Mi è piaciuto che lei non volesse essere in copertina» afferma Salma. «Ha usato la sua luce per metterla su altri, quelli che l’hanno ispirata.» 

Salma ha detto alla CNN di come Meghan avesse continuato a spiegare i suoi piani per il numero di settembre. Rivelando che non le fosse permesso di raccontarli nemmeno a suo marito, a sua figlia, o al suo pubblicista. «Mi sono sentito molto onorato quando abbiamo fatto questo servizio fotografico. Nessun altro sapeva a cosa servisse», ha detto alla CNN, anche se ammette che ci fossero stati momenti in cui la sindrome dell’impostore si era insinuata. «Solo io e il fotografo, Peter Lindbergh, lo sapevamo. E tutte le ragazze venivano fotografate per la copertina e non sapevano che Meghan sarebbe stata la loro fonte di guadagno.»

Meghan Markle ha intervistato Michelle Obama per British Vogue

Avatar

Written by Erika Barone

Emily Ratajkowski e il suo nuovo (si fa per dire) must have Estate 2019

Emily Ratajkowski e il suo nuovo (si fa per dire) must have Estate 2019

Oysho e la sua linea di intimo dedicata alle donne con i rotolini e la cellulite

Oysho e la sua linea di intimo dedicata alle donne con i rotolini e la cellulite