Roy Lichtenstein a Torino

La mostra della settimana
La GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino ospita dal 27 settembre 2014 al 25 gennaio 2015 una mostra che mette soto i riflettori i capolavori di uno dei grandi maestri della Pop Art americana, Roy Lichtenstein.

L’esposizione “Roy Lichtenstein. Opera prima”, a cura del direttore della GAM Danilo Eccher, raccoglie la bellezza di 234 opere dell’artista newyorkese, riunite per la prima volta in Italia grazie alla stretta collaborazione con l’Estate e la Roy Lichtenstein Foundation, oltre a importanti prestiti provenienti da prestigiosi musei internazionali come la National Gallery di Washington, il Museum of Modern Art e il Whitney Museum di New York, l’Art Institute di Chicago e da collezioni pubbliche e private europee e italiane.

Disegni su carta, grandi dipinti e foto del pittore al lavoro, accompagnano il visitatore attraverso un percorso che analizza l’influenza che Lichtenstein ha esercitato su tutta l’arte del XX secolo.

La rassegna torinese presenta la parte più intima e privata del lavoro di Roy Lichtenstein, focalizzandosi sulle Prime Idee, ossia le idee primigenie, fonte di ispirazione di opere che in un secondo tempo sono divenute i grandi capolavori conosciuti nel mondo.

Il progetto curatoriale indaga sia il lato linguistico delle variazioni stilistiche del processo creativo dell’opera su carta, sia l’incredibile mondo letterario che alimenta l’immagine di Lichtenstein, il suo modello narrativo fatto di sorprendenti sovrapposizioni di racconti e immagini.

Il catalogo, edito da Skira, raccoglie importanti saggi critici a cura di Danilo Eccher, Andrea C. Theil (Manager del Catalogo Ragionato Roy Lichtenstein Foundation), Bernice Rose (già curatore presso Il Department of Drawings del Museum of Modern Art, New York e attualmente Direttore di The Menil Collection’s New Drawing Center and Study Center), Thomas Zacharias (già professore alla Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera, critico, storico dell’arte e studioso delle opere su carta di Roy Lichtenstein). Dorothy Lichtenstein (Presidente) e Jack Cowart (Direttore esecutivo) della Roy Lichtenstein Foundation contribuiscono con preziose testimonianze sul lavoro del grande artista.

Roy Lichtenstein

Avatar

Written by Chiara

Diane von Furstenberg celebra il Wrap Dress

Stella McCartney in passerella con Jaguar