Rovigo, al via la mostra “Egitto Ritrovato”: date, programma e info

Rovigo: al via la mostra “Egitto Ritrovato”

Al via a Rovigo la mostra “Egitto Ritrovato. La collezione Valsè Pantellini”, una selezione di 500 reperti della Collezione Egizia dell’Accademia dei Concordi che sarà esposta al Roncale, per iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo in collaborazione con l’Accademia dei Concordi e il Comune.

Dal 14 aprile al 1° luglio 2018, accanto ai preziosi reperti egizi, i visitatori avranno il privilegio di osservare Cinzia Oliva, tra i massimi esperti in Italia del settore, attiva presso il Museo Egizio di Torino, all’azione su Meryt e Baby, le “Mummie di Rovigo” al fine di assicurare loro un futuro, oltre al plurimillenario passato. Notevole l’interesse dell’esposizione, sia pure per “campioni”, della magnifica e praticamente sconosciuta Collezione Egizia patrimonio della Accademia dei Concordi.

Oltre alle Mummie, tra i pezzi forti della Collezione va segnalato il celebre cofanetto ligneo per ushabti in forma di sarcofago appartenuto al principe Iahmes Sapair, figlio del faraone della XVII Dinastia Seqenera-Djehuty-Aa. Di rilievo anche il sigillo cilindrico, databile alle prime dinastie, due stipiti di falsa porta in calcare bianco con figure a bassorilievo e due frammenti di stipiti con iscrizioni in calcare bianco, provenienti da una mastaba della V Dinastia, una stele familiare databile al tardo Medio Regno, due frammenti di una grande stele d’Età Ramesside, una serie di bronzetti votivi di divinità e numerose statuine funerarie, tra le quali dodici esemplari databili alla XXV Dinastia o all’Età Napatea. Per info, www.palazzoroverella.com.

Written by Rebecca Fassone

Mostre Roma 2018: Canaletto arriva in Capitale con opere mai esposte prima

Mostre Milano 2018: “I tarocchi del Mantegna” alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana