Rosewood London: Afternoon Tea ispirato alle sculture di Rodin

Rosewood London lancia il nuovo “Rodin Afternoon Tea”, in collaborazione con la mostra al British Museum “Rodin and the art of ancient Greece”

Questa primavera, Rosewood London lancia il nuovo ‘Rodin Afternoon Tea’, in collaborazione con la mostra al British Museum Rodin and the art of ancient Greece che inaugura il 26 Aprile. Sull’onda del successo di ‘Art Afternoon Tea’, ispirato alle opere di artisti contemporanei, l’Executive Pastry Chef Mark Perkins ha rielaborato il concept creando una straordinaria serie di dolci scultorei ispirata alle più famose creazioni di Rodin.

All’interno del British Museum verranno esposte più di 80 sculture in marmo, bronzo e gesso insieme ad alcuni schizzi dell’artista, che verranno affiancate ad opere d’arte dell’antica Grecia, che testimoniano quanto lo scultore fosse influenzato dall’arte antica. La collaborazione della concept house Studio Appétit con lo chef Mark Perkins ha portato alla creazione di un “Afternoon Tea” totalmente nuovo, che vuole essere un’esperienza multi-sensoriale unica che mostri il lavoro di Rodin in modo non convenzionale.

Mirror Room – Rodin Afternoon Tea – Desserts ©Studio Appetit lowres

“Sono onorato di aver creato una terza edizione dell’afternoon tea ispirato all’arte, soprattutto perché abbiamo collaborato con il nostro iconico vicino di casa, il British Museum. È stato entusiasmante creare questa collezione. Dal momento che Rodin stesso era un assiduo frequentatore del British Museum e ha tratto molta influenza dalla vasta collezione di sculture greche, sono stato in grado di ispirarmi alle sue immense opere d’arte. La creazione di ogni singola dolce è stata una vera sfida. Invito tutti gli amanti dell’arte e del cibo a venire a provare questa esperienza!” ha affermato Mark Perkins, Executive Pastry Chef.

In copertina, Photo Credit: Mirror Room – Rodin Afternoon Tea – The Kiss ©Studio Appetit lowres

Written by Rebecca Fassone

Vacanze 2018, le tendenze dell’anno: dal turismo consapevole alle destinazioni meno conosciute

Idee di viaggio 2018: 18 città italiane da vedere nel 2018