Roberto Cavalli in vendita

VTB Capital a un passo dall’acquisto

Stando agli ultimi rumors, Roberto Cavalli avrebbe deciso di vendere una quota di maggioranza del suo marchio entro la metà di ottobre.

Lo stilista toscano, 74 anni a novembre, ha firmato una lettera d’intenti per cedere il 60% della sua Maison a VTB Capital, parte di VTB Group, una delle principali banche d’investimento russo.

VTB Capital avrebbe messo sul piatto 500 milioni di euro per concludere l’operazione: una cifra che valuta l’intera griffe intorno a 830 milioni di euro, in pratica quasi il doppio della valutazione proposta dal fondo inglese Permira (450 milioni di euro), l’altro pretendente fino a poco fa dato per favorito.

Se l’affare andrà in porto, Cavalli sarà l’ultimo di una lista di brand della moda made in  Italy che hanno preso il volo per l’estero.

In questi giorni il Gruppo Roberto Cavalli ha annunicato anche la firma di un contratto di licenza con Andrea Montelpare per la produzione e la distribuzione di calzature da bambino a marchio Roberto Cavalli Junior per bambina, bambino e neonato. Il nuovo contratto di licenza inizierà con la stagione autunno inverno 2014-2015 e avrà una durata di 4 anni.

“La linea di calzature per bambino realizzata con Andrea Montelpare ci permetterà di offrire un universo di prodotti a marchio Roberto Cavalli Junior sempre più coordinato e ricco di personalità – ha commentato Roberto Cavalli. – La produzione di articoli unici e di grande artigianalità, realizzati grazie all’expertise di Andrea Montelpare che riesce a coniugare design e comfort, ci consentirà di proporre ai nostri clienti una gamma molto ampia oltreché di altissima qualità”.

Written by Chiara

Venezia 71, i vincitori

Venezia 71, il red carpet finale