Roberto Bolle alla Scala

Monica
19/01/2012

Il 20 gennaio 2012 si inaugura la stagione di balletti del Teatro alla Scala con "Excelsior" che sarà sul palcoscenico fino al 9 febbraio: protagonista Roberto Bolle

Roberto Bolle alla Scala

Con ExcelsiorDopo aver ottenuto ben dieci minuti di applausi al Bolshoi di Mosca il mese scorso, “Excelsior” è pronto a incantare il Teatro alla Scala di Milano.

Il 20 gennaio 2012 si inaugura la stagione di balletti del teatro scaligero con “Excelsior” che sarà sul prestigioso palcoscenico fino al 9 febbraio per otto recite, di cui una riservata a Milano Unica, e una pomeridiana nel ciclo “Invito alla Scala” dedicata a Giovani e Anziani.

Ideato e coreografato da Luigi Manzotti su musica di Romualdo Marenco, il kolossal della danza ha debuttato alla Scala nel 1881 ed è uno tra i balletti italiano più conosciuti al mondo.

Protagonisti per le rappresentazioni del 20, 22 e 25 gennaio, l’étoile Roberto Bolle nei panni dello Schiavo e l’artista ospite Alina Somova in quelli della Civiltà, ruoli resi celebri da due icone della danza made in Italy come Paolo Bortoluzzi e Carla Fracci.

Excelsior al Bolshoi di Mosca“Quello dello schiavo è un ruolo pirotecnico – spiega Roberto Bolleche richiede grande abilità tecnica e potenza fisica. Di solito prediligo ruoli più interpretativi, ma Excelsior è un balletto che affronto volentieri perché è divertente, piace molto al pubblico ed è una produzione indissolubilmente legata al balletto italiano e alla sua storia. Per questo sono felice che venga riproposto in Scala, dove lo ballerò per la prima volta al fianco di Alina Somova, al suo debutto nel ruolo della Civiltà”.

Per le altre recite nel ruolo dello “Schiavo” si susseguiranno Eris Nezha (2 sera e 8), Antonino Sutera (4 e 9) e Federico Fresi (2 pomeriggio), mentre nel ruolo di “Civiltà” Antonella Albano (2 pomeriggio, 4 e 9) e Petra Conti (2 sera e 8). Le recite vedranno sul podio David Coleman, mentre la serata riservata dell’8 febbraio sarà diretta da Alessandro Ferrari.

Makhar Vaziev, il direttore del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala ha annunciato le novità della stagione scaligera che prevede a febbraio “Giselle” con Roberto Bolle e Svetlana Zakharova, il 31 marzo il debutto del balletto su musiche di Vasco Rossi e la “Raymonda”, che tornerà alla Scala in autunno e dovrebbe fare capolino fra il 2014 e il 2015 al Covent Garden di Londra.

www.teatroallascala.org