Speciale Milano Moda Donna: Roberta Scarpa e la nave dorata dei Dogi

La Collezione Primavera/estate 2007 riaccende lo splendore del Bucintoro

Dopo aver rivisitato i vetri di Murano, la stenografia dei Dogi e i moretti, Roberta Scarpa prende spunto, per la Collezione Primavera/estate 2007, dal Bucintoro, l’imponente nave dorata con cui i Dogi di Venezia celebravano lo sposalizio del mare. Le radici veneziane della stilista, come sempre, sono fuse con sperimentazioni di tecniche e materiali all’avanguardia, per arrivare a un bon ton romantico, prezioso e di grande attualità, ribattezzato romantic ton.

Questo nuovo stile nasce dalla praticità del jersey unita alla semplicità delle costine da underwear, al romanticismo dei merletti e i tagli asciutti di oggi. Capi svelti in jersey melange sono arricchiti da delicati dettagli retrò. I tubini hanno inserti e pettorini di macramè, mentre le t-shirt mostrano maniche o plastron di chiffon che trasformano il capo più basico in un’elegante blusa o la blusa in un indumento pratico. La canottiera a costine diventa un corsetto che fonde in un solo capo street style e storia del costume.

Il Bucintoro rivive nelle t-shit ‘carenate’ e decorate coi particolari bassorilievi dell’imbarcazione, ricamati e stampati su fogli di tulle applicati a t-shirt, magliette tagliate come caftani e con il collo alla coreana. Gli intagli delle vetrate della nave sono, invece, riprodotti sul giubbino di camoscio in un rosone che illumina la schiena.

L’azzurro Canaletto incornicia l’arrivo del Bucintoro come in un celebre quadro del pittore veneziano, in leggerissimi capi di creponette. La lavorazione con spruzzi dorati evoca ‘la vibrazione della luce che scende in Laguna come un pulviscolo luminescente’ (Filippo Pedrocco).

Il Bucintoro naviga in un mare di fiori negli abiti lunghi in creponette e sul bolero in raso con collo a gorgiera.

I broccati degli interni del Bucintoro sono rivisitati in tonalità estive, da ciliegia al turchese su giacchine in broccato jacquard con settecenteschi bottoni smaltati e una nuova manica couture bombata sull’avambraccio. Inedito jeans prezioso, il cinque tasche di broccato bianco chiuso da un bottone gioiello a forma di moretto. In broccato anche gli short più femminili. Sperimentazione di broccato gommato per le t-shirt.

La poppa della nave suggerisce nuove linee bombate per i tipici abiti bon ton di Roberta Scarpa. Per donare slancio e leggerezza a chi li indossa i volumi ovoidali sono di un tulle quasi invisibile applicato ai tubini neri.

Infine, tutto lo splendore del Bucintoro rivive nei capi in oro: l’abito lungo con fioco stretto in vita e stampa Bucintoro e quello a tre strati in creponette su cui risplendono sul fondo azzurro Canaletto spruzzi e ricami a 24 carati che riproducono le decorazioni dell’imbarcazione dogale. Sul busto e sulla gonna della microcrinolina salpa il Bucintoro in tutto il suo sfarzo.

www.robertascarpa.it

Avatar

Written by Redazione

Le Antille viste dai velieri

Teint d’ange Biotherm