Rimini sarà la Dubai d’Italia

Saranno ridisegnati due chilometri di costa. In gara Norman Foster, Julien de Smedt e Jean Nouvel
Rimini presto cambierà volto. È stato indetto, infatti, un bando di gara per la riqualificazione mediante project financing di due chilometri di costa a cui partecipano alcune delle più grandi firme dell’architettura mondiale.

Il progetto di Norman Foster per Gecos guarda al fascino di Dubai, con l’ampliamento delle aree verdi, la costruzione di un albergo in piazza Kennedy che ricorderà le forme delle donne dei film di Fellini e che ospiterà il museo dedicato al regista. Da qui partirà un molo costituito da una avveniristica passerella che ricorda le costruzioni artificiali degli Emirati Arabi e accoglierà ristoranti e negozi.

L’architetto belga Julien de Smedt per lo Studio Altieri ha ideato una serie di onde artificiali inserendo le attività commerciali all’interno delle “collinette” ricoperte di verde e percorribili anche sulla sommità. Non mancano aree per il benessere, campi sportivi, terrazze con caffè e ristoranti, una grande arena per concerti e spettacoli e un lussuosissimo hotel a forma di onda.

Le linee curve ritornano anche nel progetto del francese Jean Nouvel in collaborazione con Coopsette, con una serie di dune immerse nel verde. I nuovi edifici non supereranno le costruzioni esistenti per non snaturare il paesaggio.  Il progetto prevede il recupero della pineta e del Kursaal.

Avatar

Written by Redazione

Arriva il Jetpack, l’aeroplano da spalla

Congustoblog.it