Richard Ginori a Villa Necchi

Con il FAI

I più fortunati l’hanno potuta visitare in occasione della Giornata FAI di primavera, ma tra poco Villa Necchi Campiglio, proprietà del Fondo Ambiente Italiano nel cuore di Milano, ospiterà una mostra da non perdere.

Dal 13 aprile al 6 Maggio 2012 andrà in scena “Villa Necchi – Dettagli di vita e nuove visioni”, un vero e proprio percorso artistico e culturale in cui non mancherà un nome proveniente dal mondo degli arredamenti di lusso: Richard Ginori 1735.

La Maison fiorentina sarà presente in via Mozart 14 in concomitanza con la 51esima edizione del Salone del Mobile.

Le porcellane Richard Ginori realizzate per l’occasione “vivranno come oggetti del quotidiano” nei suggestivi ambienti della villa dedicati ai pranzi e alle cene della famiglia Necchi Campiglio, un tempo proprietaria di questa splendida dimora progettata negli anni Trenta dall’archistar Piero Portaluppi, lo stesso che a Milano ha disegnato il Planetario Ulrico Hoepli e ha curato la trasformazione dell’Ospedale Maggiore a Università Statale.

Traendo diretta ispirazione dagli oggetti presenti nella villa, Richard Ginori ha realizzato una collezione per la tavola inedita, dove ogni piatto propone su un lato una limpida volta celeste punteggiata di stelle, mentre sull’altro lato di ciascun piatto, caratteri tenui e delicati descrivono le ricette più amate dalla Famiglia Necchi Campiglio.

La pregevole iniziativa offrirà inoltre un’importante occasione di visibilità ai giovani designer: le opere ideate dai promettenti creativi e realizzate dalle aziende che prenderanno parte all’evento saranno protagoniste di una serie numerata in edizione limitata.

Il bucolico contesto meneghino offrirà un’ottima occasione per trascorrere una giornata tra arte e design.

Written by Chiara

Longchamp vola nel 2011

Kipling compie 25 anni