Renzo Piano per il Kimbell Art Museum

Inaugurato il nuovo Pavilion del museo texano

Anno ricco di soddisfazioni per Renzo Piano.

L’archistar genovese, nominato a fine agosto senatore a vita dal Presidente della Repubblica Italiana, dopo aver inaugurato 4 mesi fa il Muse – Museo delle Scienze di Trento ha partecipato al vernissage di un altro importante polo espositivo che porta la sua firma: il Pavilion del Kimbell Art Museum.

Il 27 novembre 2013 è stata aperta ufficialmente al pubblico la nuova ala del museo di Fort Worth in Texas, un’area di 9.300 metri quadrati che si trova a una cinquantina di metri dalla struttura originaria.

L’architetto italiano e il team Renzo Piano Building Workshop hanno lavorato per 6 anni all’ampliamento del museo d’arte americano, disegnato originariamente da Louis Kahn nel 1972.

Il nuovo Pavilion, realizzato secondi criteri di eco compatibilità ed efficienza energetica, ospiterà mostre temporanee, aule e uffici  per il dipartimento di istruzione del museo, un grande auditorium da 299 posti, una biblioteca e un parcheggio sotterraneo.

Rifacendosi all’altezza, scala e layout dell’edificio di Kahn, la struttura concepita dal neosenatore ha un carattere trasparente e più aperto. Un colonnato di pilastri di cemento avvolge i lati dell’edificio mentre travi portanti in legno massiccio e grondaie sporgenti dal tetto forniscono ombra alle facciate vetrate esposte a nord e sud.

Si profila, ora, un altro progetto museale nell’agenda di Renzo Piano: si tratta del Museo del Cinema di Los Angeles che dovrebbe aprire i battenti nel 2017.

Renzo Piano

www.kimbellart.org

Avatar

Written by Chiara

Raffaello a Milano

Maria Callas, il doodle