Remix 2014

Il vincitore è il giapponese Shoei Ohashi

Ogni anno Remix, la competizione internazionale promossa da International Fur Federation e organizzata con il supporto di Vogue Italia e Vogue Talents, proclama i futuri talenti del fashion design.

Ad aggiudicarsi il contest 2014, superando i 12 designer finalisti e portandosi a casa il Gold Award, è stato Shoei Ohashi.

Studente dell’ultimo anno dell’Osaka Bunka Fashion College, Ohashi ha convinto la giuria con “tre look dal gusto optical. Lavorando sui contrasti di materiali e nuances, ha scelto di valorizzare gli effetti materici delle differenti pelli creando moduli ritmici in visone, finnraccoon e capra”.

In giuria, presieduta da Franca Sozzani, Direttore di Vogue Italia, anche i fashion designers Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi che, hanno offerto a Ohashi un internship presso la loro fashion house.

Sul podio con Ohashi sono saliti: Altynai Osmoeva (UK) a cui è andato il Remix Silver Prize “per i suoi capi confortevoli e avant-garde, tra gusto artigianale e influenze etniche” e Mijia Zhang (USA) si è invece aggiudicata il Remix Bronze Prize “per il suo approccio ironico alla moda e firmando un capospalla in pelliccia multi pactch”.

Infine, Nikoline Liv Andersen dalla Danimarca si è aggiudicata il Pimp My Coat Award, con il suo capo vintage reinventato giocando e sperimentando con la pelliccia.

Franca Sozzani tra Tommaso Aquilani e Roberto Rimondi - Remix Gold Prize 2014

Written by Francesca

Tiffany Blue Book 2014, il party a New York

Infiniti e Poltrona Frau