Relax a Livigno

Al Lac Salin con con l’Osho PaintingIl rientro dalle ferie è sempre un momento un po’ deprimente. Qualche volta poi, le vacanze d’agosto lasciano più stanchi di quanto non lo si fosse prima di partire, specie se le si è vissute all’insegna del divertimento a tutti i costi.

Per mitigare lo shock può essere utile concedersi un weekend di puro relax tra i boschi e le montagne di Livigno, che con l’arrivo di settembre si propone come meta ideale per rigenerare il corpo e lo spirito.

Il Lac Salin, resort di lusso a pochi passi dal centro del paese, propone a partire dall’11 del prossimo mese una suggestiva esperienza basata sulla filosofia Osho e la pittura, l’Osho Painting.

La pittrice Kasue Hashimoto, meglio conosciuta come Meera, maestra in questa particolare arte, guiderà i partecipanti alla scoperta della propria energia creativa, nel corso di sedute accompagnate da musica e momenti di meditazione.

A complemento ideale di questa esperienza, alla fine di ogni giornata, è sicuramente indicato un periodo di relax all’interno della Mandira Spa, il centro benessere di lusso di oltre 900 metri quadri dell’hotel.

Tra piscina, percorso Kneipp, vasche idromassaggio, lettino ayurvedico e i numerosi trattamenti a base di erbe locali, ognuno potrà trovare il proprio modo di rilassarsi e rigenerarsi.

Il Lac Salin offre inoltre sette camere speciali, le cosiddette feeling rooms o camere dei chakra. Ispirate alla filosofia e alla medicina orientale, che individua sette punti energetici, le stanze sono concepite secondo i dettami del feng shui, con l’utilizzo di colori e materiali particolari.

Se poi, insieme al corpo e allo spirito volete gratificare anche il palato, non vi resta che provare la cucina del Milio Restaurant, elegante e intima struttura di soli 30 posti dove la tradizione valtellinese si arricchisce di interessanti sfumature internazionali.

Ayurveda

Avatar

Written by Redazione

Vionnet, lasciano le sorelle Croce

Franz Kraler e la Coppa d’Oro delle Dolomiti