Regina Vittoria guardaroba all’asta: il valore è di oltre 18mila euro

Un consistente numero di abiti e accessori dell’armadio della Regina Vittoria saranno venduti all’asta la prossima settimana dopo essere stati conservati in un armadio per circa 100 anni dalla sua morte

Dopo la morte della Regina Vittoria nel 1901, gli oggetti a lei appartenuti furono tramandati attraverso le generazioni e ora sono in possesso del pronipote di Henderson, Roderick Williams, nella sua casa di Coltishall, vicino a Norwich. Quest’ultimo ha deciso di metterli all’asta e gli esperti hanno previsto che, con il guardaroba reale, avrebbe potuto recuperare una cifra molto consistente.

Fashion icon

La Regina Vittoria possedeva un guardaroba adatto a ogni occasione e viaggio, che lei stessa intraprendeva. Per una visita in Irlanda scelse un abito in popeline verde e uno rosa decorato da quadrifogli d’oro. Sua maestà aveva una propensione per gli scialli e l’abitudine di decorare gli abiti con pizzi, nastri, fiocchi e balze. Albert era un appassionato di guarnizioni floreali, spesso, la regina Vittoria indossava abiti con fiori e erbe applicati. Durante una visita in Francia, è apparsa con un abito bianco a balze, uno scialle verde e uno strascico di seta ricamato con stelle e piume di marabù. Insomma, che dire se non, che la regina era una vera fashion icon.

Money

“Ha scattato foto alla regina Vittoria e ha anche lavorato con negativi in lastre di vetro scattati da altri fotografi ma, purtroppo, gran parte del suo lavoro è stato perso o distrutto. Quando il mio trisavolo morì nel 1907, l’abbigliamento fu tramandato di generazione in generazione. È stato tenuto in un armadio”.Roderick Williams

All’asta andranno vari oggetti del suo guardaroba, tra abiti e accessori, che ammonterebbero ad un valore di oltre 18 mila euro. Roderick Williams, ha aggiunto che il suo trisavolo aveva creato anche una serie di ritratti per la regina Vittoria, tra cui uno di suo marito il principe Albert e il suo assistente scozzese John Brown.

“Pensiamo che gli abiti gli siano stati probabilmente dati dai domestici della famiglia reale, forse in cambio di averli fotografati. Alexander ha attirato l’attenzione della regina Vittoria grazie al suo lavoro sperimentale sui colori con vetrini e smalti per lanterne in vetro”.Roderick Williams

Avatar

Written by chiaradinunzio

Ermanno Scervino Spring Summer 2020: gli still life della collezione

La borsa per il giorno: la proposta Coccinelle