Regata Storica di Venezia 2014

Appuntamento in Laguna domenica 7 settembre
Tutti i riflettori sono puntati su Venezia questo week end.

Calato il sipario sulla 71esima edizione del Festival del Cinema, la Serenissima ospita domani la Regata Storica.

Ieri sul sagrato della Basilica della Salute si è tenuta la presentazione degli equipaggi e la benedizione dei gondolini officiata da Monsignor Lucio Cilia, rettore del seminario del Patriarcato di Venezia, alla presenza dell’Amministratore Unico di Vela Spa, Piero Rosa Salva, e della Presidente dell’Associazione Regatanti, Gloria Rogliani.

La tradizionale Regata è allo stesso tempo una manifestazione sportiva ma anche la ricostruzione di un evento storico di grande seduzione.

Rievoca l’accoglienza riservata nel 1489 a Caterina Cornaro, sposa del re di Cipro, al momento della sua rinuncia al trono a favore di Venezia. Decine di imbarcazioni tipiche cinquecentesche, dai molti colori e con gondolieri in costume, sfileranno dal Bacino di San Marco lungo il Canal Grande, trasportando il doge e la dogaressa, Caterina Cornaro, insieme a tutte le più alte cariche della Magistratura veneziana in una fedele ricostruzione del passato glorioso di una delle Repubbliche Marinare più potenti e influenti del Mediterraneo.

Le prime testimonianze della Regata risalgono al secolo XIII e sono legate alla “Festa delle Marie”, quando il Doge sceglieva annualmente 12 bellissime e umili fanciulle veneziane, fornendo loro i gioielli dogali in dote per il matrimonio. E’ però probabile che essa abbia origini ancora più antiche, considerato lo stretto legame di Venezia con il mare e data la necessità di addestrare gli equipaggi al remo.

E proprio a voler rinsaldare il legame con la tradizione più antica, tra le barche in corteo quest’anno, vi sarà una novità. Grazie alla collaborazione con l’Associazione Bancali, presieduta da Aldo Reato, sono state messe a disposizione 3 gondole che avranno a bordo le Marie del Carnevale 2014, che indosseranno il nuovo magnifico costume, creato per loro dal sarto Francesco Briggi dell‘Atelier Pietro Longhi, usando i tessuti di Rubelli.

Oltre a richiamare le origini, la presenza delle Marie ha il compito di accompagnare la vincitrice dell’edizione 2014, la diciottenne Marianna Serena, che siederà invece a bordo della gondola dogale, a fianco del doge, interpretando il ruolo della dogaressa Caterina Cornaro, vestita con i costumi tradizionali originali.

Marianna Serena

Written by Chiara

VicenzaOro Fall 2014

Scarlett Johansson è mamma