Record per Monet e Bacon

Capolavori venduti all’asta

Le aste di febbraio 2012 hanno segnato altri due record di vendita.

Il primo è di L’entree de Giverny en hiver di Monet, battuto da Sotheby’s a Londra per quasi 13 milioni di dollari e acquistato da un anonimo collezionista europeo dopo una gara al rialzo tra quattro potenziali acquirenti. Raddoppiando la stima di partenza, l’opera è divantata il quadro impressionista più caro di sempre.
Il paesaggio innevato faceva parte di una collezione privata fin dagli anni Venti del Novecento e finora non era mai stato mostrato in pubblico, nemmeno in esposizioni temporanee.Portrait of Henrietta Moraes di Francis Bacon

L’asta di Christie’s del 14 febbraio ha raggiunto invece il secondo risultato di sempre per le aste di arte del Dopoguerra e contemporanea, raccogliendo oltre 125 milioni di dollari.
Il record è arrivato da Portrait of Henrietta Moraes di Francis Bacon, che ha superato i 33 milioni di dollari, diventando l’opera dell’artista inglese più pagata di sempre.

Calato il sipario sulle aste più importanti del mese, aspettiamo gli eventi di marzo per conoscere altri capolavori.

Avatar

Written by Redazione

J. Mendel, autunno inverno 2012-2013

Anna Sui, autunno inverno 2012-2013