Luxgallery > Fashion > Hanno dai 30 agli 80 anni e combattono il cancro: le nuove modelle di Raptus&Rose

Hanno dai 30 agli 80 anni e combattono il cancro: le nuove modelle di Raptus&Rose

Hanno dai 30 agli 80 anni e combattono il cancro: le nuove modelle di Raptus&Rose

Le protagoniste della sfilata del marchio Raptus&Rose, organizzata al teatro di Vercelli da Silvia Bisconti, creatrice e fondatrice del brand, insieme alla Lilt di Vercelli, sono cinquantadue, hanno dai 30 agli 80 anni e, in comune, una dura battaglia contro il tumore. 

Un gesto di cura

«È un’esperienza straordinaria, che insegna che l’amore per se stessi deve essere tutelato soprattutto nella fragilità della malattia», spiega Bisconti al Corriere. «L’idea di una sfilata di moda nasce dal desiderio di far vivere alle donne seguite dalle associazioni oncologiche un’esperienza per migliorare la loro qualità di vita. È un evento che diventa un gesto di cura, che coinvolge le pazienti ma anche il personale sanitario che quotidianamente è impegnato nella cura della patologia tumorale». 

È dal 2016 che Silvia Bisconti collabora con l’Associazione Oncologica San Bassiano di Bassano del Grappa per organizzare le sfilate di moda con pazienti-modelle oncologiche. Questa volta l’evento è stato proposto a Vercelli. «Ho visto quanto hanno fatto bene a Bassano e ho voluto portare la stessa cosa qui», dice Loretta Caliman, medico in pensione che ha radunato le donne.

«E mi piacerebbe poter continuare a farlo anche in futuro, perché mi sono accorta di quanto sia una cosa importante. Le cure fanno tanto, ma se non c’è un supporto psicologico altrettanto forte, un legame di amicizia altrettanto forte, spesso non bastano.» Al termine della sfilata le modelle sono scese fra il pubblico, e in quel momento, conclude la dottoressa, «l’intera sala era in piedi ad applaudirle. Non era solo gioia, era rispetto per chi ha combattuto con tenacia fino alla fine».

Luxgallery consiglia: Coachella 2019: i look più belli delle influencer italiane