Ragazza afghana dagli occhi verdi: il terribile futuro che ha avuto

La ragazza afghana immortalata da McCurry nel 1985 è la centro di una triste vicenda 

Correva l’anno 1985 quando il fotografo Steve McCurry immortalò per il National Geograpich due magnifici occhi verdi che divennero un vero e proprio feticcio iconografico degli ultimi 30 anni. Una ragazzina afghana fissa l’obbiettivo fotografico, il resto è storia.

Il suo nome è Sharbat Gula, anche se per tutti resta la misteriosa ‘Ragazza afghana’ della quale si sono perse le tracce. Torna alla ribalta solo recentemente a causa dei suoi problemi con la giustizia ed è l’occasione per il mondo di conoscere la difficile vita che ha avuto.  Oggi la donna è madre di 4 figli e vive in condizioni economiche precarie essendo l’unico componente della sua famiglia in grado di provvedere al loro mantenimento: è anche affetta da epatite c.

Poco tempo fa Sharabat è stata arrestata a Peshawar, in Pakistan, dagli Agenti della Agenzia federale di indagini (Fia) che le hanno contestato il reato di falsificazione del Documento nazionale di identità computerizzato pachistano. Risultano fasulli anche i documenti dei 4 figli della donna. Mentre l’ambasciatore afghano in Pakistan, Omar Zakhilwal, ha chiesto in una lettera l’intervento diretto del premier Nawaz Sharif per Sharabat si sono aperte le porte del carcere.

Vittoria Casiraghi

Written by Vittoria Casiraghi

Non amo il lusso, amo la qualità. Che spesso è un lusso.

Animali Notturni dello stilista Tom Ford al cinema: recensione

Kate Middleton non sarà testimone al matrimonio di Pippa: ecco perchè