Queens Yachts, un autunno di novità

Ecco i Queens 54’ e 62’

Si avvicinano i grandi saloni nautici autunnali e arrivano le prime anticipazioni dai cantieri: Queens Yachts presenterà in occasione del Festival International de la Plaisance di Cannes 2009 e al Salone Nautico Internazionale di Genova 2009 i Queens 54’ e 62’.

La caratteristica costruttiva che contraddistingue Queens 54’ è l’uso razionale degli spazi, creando armonia attraverso un percorso accurato di ricerca stilistica. Ogni dettaglio costituisce un punto di attrazione visivo: dalle attrattive dell’estetica ai particolari tecnologici più raffinati dello scafo, fino alle sovrastrutture realizzate in materiale composito, privilegiando l’uso delle fibre aramidiche e di particolari tessuti multi assiali. Vengono sfruttate le grandi fonti di luce naturale per conferire agli ambienti interni un’impronta di spazialità superiore. Ampi la cabina armatore e i bagni, resi abilmente fruibili in ogni angolo attraverso nuovi sistemi di aperture scorrevoli.
I due propulsori da 800 hp, rendono buone le prestazioni, dalla tenuta di mare alla manovrabilità. La silenziosità è ottenuta grazie all’innovativo progetto della carena con una V di 20° a geometria variabile.

Il Queens 62’ è caratterizzato da superfici materiche bianche per dare corpo ai volumi mantenendo luminosità e leggerezza degli arredi, da pavimentazioni e rifiniture in teak pregiato per dare calore e da coordinati tessili nelle varie gradazioni del colore del mare. Per la realizzazione dello yacht il cantiere si avvale di un team di designer capitanato dall’architetto navale Alessandro Inno che cura l’exterior styling, il concept e l’engineering assieme al reparto di progettazione interno e da un’équipe di interior designer che coordina e guida passo dopo passo l’armatore nella scelta degli allestimenti interni, per creare un ambiente ogni volta diverso. L’imbarcazione è disponibile a partire da luglio 2009 nella versione standard con tre cabine ognuna delle quali dotata di servizi dedicati, la cucina a mezzo ponte la prua affusolata e “v” profonda per la carena che assicura performance e manovrabilità.

Avatar

Written by Redazione

Miu Miu, occhiali per l’AI 2009-2010

CRN, autunno infuocato