Quando l’uovo è da collezione

Da Fabergé e Peter Nebengaus limited edition di lusso
Si avvicina la Pasqua 2010 e come non parlare del simbolo di questa festività, l’uovo? Lo facciamo come sempre in chiave dell’esclusività, con due preziose edizioni limitate.

La prima non può che essere di Fabergé, manifattura famosa proprio per la creazione di preziose uova amate e ricercate in passato da sovrani e nobili. È una scultura gioiello realizzata a mano in malachite e altri materiali lussuosi che riproduce con minuzia di particolari la cattedrale in cui vennero incoronati gli Zar di Russia. Sono stati impiegati diamanti, onice, giada, corallo, agata, madreperla e lapislazzuli. Solo sei i pezzi disponibili, al costo di 50.000 dollari l’uno.

Se volete personalizzare la vostra scelta o avete in mente di regalare qualcosa di particolare a una persona a cui tenete dovete rivolgervi al giovane designer tedesco Peter Nebengaus, autore di uova in porcellana unita a pietre e metalli preziosi.
Ogni uovo è realizzato in base alle esigenze del cliente e può essere alto 24, 34 o 44 centimetri. Sui pezzi possono essere incisi frasi e loghi. Il costo varia a seconda delle richieste.

Written by Redazione

Aldo Coppola, un’estate in volo

Torna Lugano Festival