Quando anche i bagni sono di lusso

Dall’oro agli Swarowski, i modi per nobilitare… la parte meno nobile della casa

Quando si tratta di lusso, la stravaganza e l’esuberanza si possono manifestare nei modi più impensati per noi comuni mortali.

Tanto che c’è chi si diverte a impreziosire ogni angolo della casa e anche il bagno non è da meno.

Sta diventando ormai ampia la scelta dei bagni decorati coi materiali più nobili.

L’ultimo in ordine di tempo è quello che porta l’altisonate nome di Isis progettato da Jemal Wright ricoperto interamente di Swarovski e dal costo di 75.000 dollari: un altro modo di impiego dei cristalli da aggiungere a quelli già visti un po’ di tempo fa.

250.000 euro, invece, per la toilet placata oro presentata alla Extravaganza di Mosca accompagnata da specchio al plasma e strumenti digitali. 

Se gli orinatoi in porcellana fatti a mano a forma di fiore o conchiglia da Clark Sorensen non si associano perfettamente all’arredamento di casa potete scegliere il bagno dalle linee minimal in legni pregiati e acciaio inossidabile da 11.000 dollari disegnata da Troy Adams.

E se non vi accontentate di un bagno stravagante potete progettare una casa a tema, come quella fatta costruire al costo di 1,6 milioni di dollari da SIM Jae-Duck di Seul, fondatore niente meno che della Korea Toilet Association.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Scritto da Redazione

Lascia un commento

Maestro eye shadow by Armani

Il piacere della scrittura