Punk in mostra a New York

Dal 9 maggio al 14 agosto 2013 al Metropolitan Museum of Art
PUNK: Chaos to Couture è questo il titolo della dirompente mostra organizzata da Andrew Bolton del Costume Institute che verrà ospitata dal 9 maggio al 14 agosto 2013 nelle sale del Metropolitan Museum of Art di New York.

Abbiamo visto come il punk sia uno dei trend dell’autunno inverno 2013-2014: è sufficiente gettare uno sguardo alla collezione presentata alla scorsa edizione di Milano Moda Donna da Versace o alle creste sfoggiate dalle modelle di Fendi per rendersi conto che anche l’universo moda promuove a pieni voti l’eleganza più aggressiva.

La rassegna si propone di esaminare da vicino l’impatto e l’influenza che il movimento punk ha avuto sul fashion system, dalla sua nascita negli anni ’70 ai giorni nostri.

“L’impronta punk mescola diversi influssi alimentati da movimenti artistici come il Dadaismo e il Postmodernismo – ha dichiarato Thomas P. Campbell, direttore e amministratore delegato del Metropolitan Museum of Art – quindi calza a pennello presentare questa mostra in un museo che conserva la vasta produzione di queste correnti. In effetti, il dialogo tra arte e moda è ciò che rende il Costume Institute così singolare. Progetti come questo non accadono senza sponsorizzazioni, e apprezziamo molto la generosità di Moda Operandi, e i suoi co-fondatori Aslaug Magnusdottir e Lauren Santo Domingo”.

L’esposizione porterà sotto i riflettori del secondo piano del museo abiti e foto che dimostrano come anche l’haute couture abbia preso spunto dai simboli iconici del punk, dalle spille da balia alle borchie. Non mancherà un percorso multimediale con video musicali d’epoca.

Ecco i designer di PUNK: Chaos to Couture: Miguel Adrover, Thom Browne, Burberry, Hussein Chalayan, Christophe Decarnin, Ann Demeulemeester, Dior, Domenico Dolce e Stefano Gabbana, John Galliano, Nicolas Ghesquière, Katherine Hamnett, Viktor Horsting e Rolf Snoeren, Christopher Kane, Rei Kawakubo, Karl Lagerfeld, Helmut Lang, Martin Margiela, Malcolm McLaren, Alexander McQueen, Moschino, Kate e Laura Mulleavy, Miuccia Prada, Gareth Pugh, Zandra Rhodes, Hedi Slimane, Stephen Sprouse, Jun Takahashi , Riccardo Tisci, Gianni Versace, Junya Watanabe, Yohji Yamamoto, e Vivienne Westwood.

Alla serata di inaugurazione della mostra del 6 maggio non mancheranno personalità di spicco, dall’attrice Rooney Mara al co-fondatore di Moda Operandi Lauren Santo Domingo, dallo stilista di Givenchy Riccardo Tisci al direttore di Vogue US Anna Wintour.

La ribellione insita nel movimento punk e le regole autorevoli della moda si danno appuntamento nella Grande Mela.

Nick Knight, Emily K. Rafferty, Riccardo Tisci,Thomas P. Campbell, Anna Wintour, Riccardo Tisci, Lauren Santo Domingo, Andrew Bolton

www.metmuseum.org/punk

Written by Chiara

Emilio Pucci autunno inverno 2013-2014

Ballo della Rosa 2013