Pubblicità in mostra

A Roma protagonisti il manifesto italiano e le avanguardieSarà aperta al pubblico fino al prossimo 24 maggio la mostra dedicata ai manifesti pubblicitari e ospitata al Casino dei Principi di Villa Torlonia, a Roma.

L’esposizione si chiama “L’arte della pubblicità. Il manifesto italiano e le avanguardie 1920 -1940” e raccoglie più di un centinaio di manifesti pubblicitari, bozzetti, libri delle avanguardie artistiche che, tra il 1920 e il 1940, hanno segnato l’evoluzione del rapporto tra arte e pubblicità.

Sei le sezioni in cui si articola l’esposizione: La donna e l’uomo moderni, La meccanizzazione giocosa della figura umana di ascendenza futurista, Velocità e confini, Il Volo, Le sperimentazioni del disegno e della grafica e L’astrazione della forma.

Un percorso che, dalle raffinatezze grafiche degli inizi del Novecento e dal nitido segno e dagli accesi cromatismi del Futurismo, approda ai modi dell’espressionismo e ai rigori del razionalismo attraverso i campi di ricerca e di sperimentazione di alcuni dei più grandi artisti del Novecento, da Adolfo Wild a Duilio Cambellotti, dai futuristi Balla, Depero e Prampolini a Mario Sironi e Lucio Fontana.

Molti gli artisti presenti in mostra – tra i quali Leonetto Cappiello, Marcello Dudovich, Nicolaj Diulgheroff, Gino Boccasile, Erberto Carboni, Bruno Munari, Sepo, Federico Seneca – con opere dal segno essenziale, accostamenti cromatici audaci e grande varietà di linguaggi grafici.

Per saperne di più:
Curatore/i
Anna Villari
Catalogo
Silvana Editoriale  
Luogo
Casino dei Principi, Villa Torlonia, Roma.
Orario
dal 29 marzo al 24 maggio 2009 ore 9-19
lunedì riposo

Informazioni
Tel. 06-0608 (tutti i giorni ore 9 – 21)
Promossa da
Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma Sovraintendenza ai Beni Culturali; Fondazione Cassa dei Risparmio di Forlì; Archivio della Scuola Romana; Massimo & Sonia Cirulli Archive
Organizzazione
Zètema Progetto Cultura

English version

Written by Francesca

Polo Club St. Tropez

Una Mini-Limousine per il fatidico “sì”