Proenza Schouler primavera estate 2014

New York Fashion Week

Coerenza e precisione sulla passerella di Proenza Schouler.

In occasione dell’ultima New York Fashion Week sono saliti in passerella capi impeccabili tanto da avere un aspetto rigoroso.
A caratterizzare la primavera estate 2014 disegnata da Jack McCollough e Lazaro Hernandez linee asciutte e allungate che ben raccontano la ricerca costante che caratterizza la maison newyorkese.

Alle decorazioni e agli orpelli, Proenza Schouler preferisce volumi bilanciati, studio dei materiali e della costruzione di capi che non solo valorizzino le forme femminili ma le scolpiscano con grazia e cura.

Ad ispirare le lavorazioni materiali come il legno o l’acciaio. Ecco dunque che non mancano textures ruvide e irregolari in grande contrasto alla seta tessuta a telaio. I cappotti hanno forme allungate, i pantaloni sono ampi e corti, top sagomati dalle forme a clessidra o incrociati, abiti tablier, gonne plissè e così via.

La palette è terrosa declinata nei toni del crema, blu marino, argilla e giallo.

McCollough e Hernandez puntano tutto sull’ordine, che abbiano ragione?

Avatar

Written by Francesca

Cinquanta sfumature, le prime foto ufficiali

Francis Bacon, asta record