Prima della Scala 2019: tutti i look sul red carpet

Da Patti Smith a Vittoria Puccini, le celebrità brillano sul tappeto rosso con outfit da urlo

Tanto velluto, rigorosamente nero, tanto raso e abiti dalle linee eleganti e scivolate per la Prima della Scala di Milano. Le celebrità brillano di luce propria sul red carpet, tra look total black, strascichi, un tripudio di pizzo e anche smoking d’ordinanza per il parterre maschile.

The best

“L’eleganza è un atteggiamento, non è legata ad un capo di vestiario! Si può imparare ad essere vestiti bene, ma non necessariamente si impara ad essere eleganti. Ci si muove in un certo modo, ci si siede in un certo modo. Le mani, il viso hanno un atteggiamento elegante nelle movenze”. Franca Sozzani

Giudicati i look più belli del red carpet: un’eleganza raffinata, di scollature generose mai volgari, come quello di Vittoria Puccini in Etro, ha superato se stessa con tessuti preziosi e velluti suadenti, di paillettes color notte anche Greta Ferro in Giorgio Armani. Però,tutti i flash dei fotografi sono stati per l’abito della dottoressa Dvora Ancona, che ogni anno sfoggia outfit particolari. Quello di quest’anno era decorato da mille lucine, inserite nell’abito di tulle firmato Antonio Riva. Del resto, nel foyer non c’è stata mise che potesse reggere il paragone.

Perfetti

Elodie e Marracash erano le celebrità più attese della Prima della Scala 2019, sono ormai una coppia consolidata, che ama mostrare sul web i momenti trascorsi insieme, soprattutto in eventi importanti come questo. Per la serata, la cantante ha indossato un abito lungo, con motivo Paisley e in paillettes di color oro, rame e nero, firmato Etro. Il trucco riprendeva le tonalità del vestito. L’acconciatura, con le onde, invece, ricordava quelle sfoggiate dalle grandi dive negli anni ‘50. Mentre il rapper ha optato per un abito sartoriale, anch’esso con motivo Paisley.

Avatar

Scritto da chiaradinunzio

Chanel Métiers d’Art 2019-2020: dai vestiti ai capelli, passando per le unghie

Gli outfit perfetti per donne over quaranta: tendenze Autunno/Inverno 2020