Presentata la Ferrari F2012

Redazione
03/02/2012

Ferrari ha presentato attraverso il proprio sito web la F2012 vettura che Fernando Alonso e Felipe Massa condurranno alla caccia del prossimo Mondiale di Formula1

Presentata la Ferrari F2012

Per il prossimo Mondiale di F1La neve che in questi giorni è caduta copiosa su Maranello e su gran parte del nord Italia ha costretto il team Ferrari ha cambiare i propri piani, ma non è riuscita a bloccare la presentazione della nuova Ferrari F2012, la vettura che Fernando Alonso e Felipe Massa condurranno alla caccia del prossimo Mondiale di Formula 1.

Oggi, viste le avverse condizioni meteorologiche, la casa del Cavallino Rampante ha deciso di utilizzare il proprio sito web per svelare al mondo la nuova monoposto, la 58esima costruita espressamente per partecipare al Campionato del Mondo di F1.

Alonso e Massa hanno dunque alzato il velo su quella che è subito apparsa una vettura dalle linee aggressive e marcate, che presenta soluzioni tecniche e aerodinamiche inedite, alcune delle quali dettate dal nuovo regolamento sportivo della Formula 1.

Un esempio su tutti il vistoso gradino presente sul muso, nato dalla necessità di abbassare per regolamento la parte anteriore della vettura e da quella di alzare il più possibile la parte inferiore del telaio, dettata invece da motivi aerodinamici.

Il risultato estetico può non piacere, ma è chiaro che questa F2012 non è nata per la passerella, ma molto più pragmaticamente per essere competitiva ai massimi livelli, senza compromessi di sorta.

Il profilo della F2012

Nella stessa direzione anche le dichiarazioni dei protagonisti di casa Ferrari, a partire dai piloti, che non si sono affatto nascosti dietro frasi di circostanza e quelle del Presidente Montezemolo, che ha espressamente indicato nella vittoria finale l’obiettivo per il quale è stato realizzato il nuovo bolide di Maranello.

Per cominciare a capire dove potrà arrivare la F2012 è ora necessario aspettare i primi test in pista, previsti sul circuito catalano di Jerez de la Frontera a partire dal prossimo 7 febbraio. Certamente la grinta e la determinazione mostrata oggi dagli uomini del Cavallino Rampante lasciano ben sperare per una stagione 2012 meno avara di successi rispetto alla precedente.