Premio Strega 2017: è Paolo Cognetti il vincitore

Rebecca Fassone
07/07/2017

Premio Strega 2017: è Paolo Cognetti il vincitore

Premio Strega 2017: Paolo Cognetti vince con “Le otto montagne”

I pronostici della vigilia della cerimonia di premiazione sono stati confermati: il Premio Strega 2017 è andato a  Paolo Cognetti con il romanzo “Le otto montagne”. Con 208 voti, infatti, l’autore ha sbaragliato la concorrenza riuscendo ad ottenere il prestigioso premio letterario. Medaglia d’argento e di bronzo invece – a quasi 100 punti di distanza dal vincitore – sono state Teresa Ciabatti con 119 voti per “La più amata” e Wanda Marasco con 87 voti per “La compagnia delle anime finte”.

Grande trionfo per Paolo Cognetti, vincitore del Premio Strega 2017 con “Le otto montagne”. L’autore ha ottenuto infatti ben 208 voti, su un totale di 660 votanti che componevano la giuria. Per chi non lo sapesse, sottolineiamo che la giuria era quest’anno formata da 400 Amici della Domenica, 40 lettori forti selezionati dalle librerie indipendenti italiane dell’Ali ma anche da 200 intellettuali e studiosi italiani e stranieri scelti da 20 istituti italiani di cultura all’estero. A questi si sono poi aggiunti 20 voti collettivi espressi da scuole, università e biblioteche.

“Voglio salutare i miei amici della montagna. Viva la Montagna” ha commentato Paolo Cognetti alla premiazione. “Questa vittoria la dedico proprio alla montagna che è un mondo abbandonato, dimenticato e distrutto. Io mi sono votato a cercare di raccontarla, a fare il portavoce. A cercare di fare il tramite tra la montagna e la pianura e la città” ha aggiunto infine l’autore vincitore del Premio Strega 2017.

Credit: Premio Strega/Facebook