Premio Nobel per la letteratura 2016 a Bob Dylan

E’ stato assegnato oggi il premio Nobel per la letteratura a Bob Dylan

A vincere il premio Nobel per la letteratura 2016 raccogliendo l’eredità della russa Svetlana Alexievich – vincitrice del Nobel nella medesima categoria nel 2015 – è Bob Dylan. Il cantautore statunitense ha sbaragliato la lista dei candidati super favoriti composta da Don De Lillo, Haruki Murakami, Adonis, Philiph Roth e Ngugi Wa Thiong’o. Centododici i letterati premiati nella storia: 99 uomini e 13 donne; memorabili i due Nobel rifiutati da parte di Jean Paul Sartre –per suo volere nel 1964 – e Boris Pasternak a causa di pressioni del governo russo.

Oggi l’onorificenza viene consegnata al menestrello della controrivoluzione partita dai lontani Sessanta negli States. “Per aver creato nuove espressioni poetiche all’interno della grande tradizione della canzone americana” ha così motivato la scelta di premiare Dylan il segretario dell’Accademia svedese Sara Danius. I bookmaker davano 1/16 la candidatura del musicista: nessuno si aspettava questa mossa dall’Academy, mentre De Lillo e il kenyota Ngugi Wa Thiong’o parevano i favoriti. “Blowin’ in the Wind” è restata per generazioni l’unica canzone possibile per aggregare, restituire e consegnare al mondo degli ideali impregnati di impegno civile e malinconia.

Una star planetaria che entra dalla porta principale nell’angusto salotto dell’elite culturale vivente. Una scelta che, sicuramente, non mancherà di suscitare qualche polemica.

 

 

 

Vittoria Casiraghi

Written by Vittoria Casiraghi

Non amo il lusso, amo la qualità. Che spesso è un lusso.

Dario Fo è morto: addio al Nobel della vecchia Milano

Festa del cinema di Roma 2016: Tom Hanks e Moonlight sul red carpet